Ci pensa Gabriele Tarquini a mettere il sale sulla coda delle Chevrolet: il pilota abruzzese della Seat ha chiuso davanti a tutti la prima sessione di prove libere del WTCC a Marrakech, marcando il tempo di 1:45.165 con cui abbassato di ben 1″1 il best lap stabilito nei test di ieri da Rob Huff.

Le Cruze comunque sono sempre minacciose, con Yvan Muller ad appena 41 millesimi dalla vetta e lo stesso Huff a occupare la 3° piazza. Il britannico ha fallito l’ultimo assalto alla leadership commettendo un errore in frenata alla Curva 10, senza però conseguenze degne di nota.

Continua a ben impressionare la Ford nelle mani di Tom Chilton, adesso 4° e pronto a dire la sua in questo weekend marocchino.

Salgono in graduatoria le BMW, ma i distacchi sono significativi: Franz Engstler (primo inoltre nel Yokohama Trophy) è 5° a un secondo e due decimi, precedendo il nostro Stefano D’Aste e Tom Coronel, incappato in un lungo alla Curva 4. In top-ten si inseriscono pure Pepe Oriola, l’idolo di casa Mehdi Bennani (alfiere del Proteam) e Tiago Monteiro con la Leon motorizzata sempre dal “vecchio” 1.6 turbo Sunred, in deficit di prestazioni rispetto alle vetture gemelle dotate del motore ufficiale.

Rispetto a ieri i concorrenti sembrano aver adottato un approccio più aggressivo alla guida, come testimoniano i vari tagli di chicane, compiuti ad esempio da Alain Menu (solo 11°), Isaac Tutumlu e James Nash.

Per quanto riguarda gli altri italiani si segnala la 17° piazza per Alberto Cerqui e la 20° per Pasquale Di Sabatino, che solo adesso ha però scoperto il tracciato africano.

Classifica

01. Gabriele Tarquini – Seat  – 1:45.165
02. Yvan Muller – Chevrolet  – 1:45.206
03. Rob Huff – Chevrolet  – 1:45.496
04. Tom Chilton – Ford  – 1:45.718
05. Franz Engstler – BMW  – 1:46.357
06. Stefano D’Aste – BMW  – 1:46.429
07. Tom Coronel – BMW  – 1:46.443
08. Pepe Oriola – Seat  – 1:46.672
09. Mehdi Bennani – BMW  – 1:46.719
10. Tiago Monteiro – Sunred – 1:46.868
11. Alain Menu – Chevrolet  – 1:46.875
12. Norbert Michelisz – BMW  – 1:46.991
13. Alex Macdowall – Chevrolet  – 1:47.072
14. Darryl O’Young – Seat  – 1:47.102
15. Charles Ng – BMW  – 1:47.278
16. James Nash – Ford  – 1:47.389
17. Alberto Cerqui – BMW  – 1:47.497
18. Tom Boardman – Seat – 1:47.752
19. Aleksei Dudukalo – Seat  – 1:48.172
20. Pasquale Di Sabatino – Chevrolet  – 1:48.604
21. Isaac Tutumlu – BMW  – 1:49.649
22. Andrea Barlesi – Sunred – 1:50.409

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Ci pensa Gabriele Tarquini a mettere il sale sulla coda delle Chevrolet: il pilota abruzzese della Seat ha chiuso davanti […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/04/wtcc-140312-01.jpg Marrakech, Libere 1: Gabriele Tarquini all’attacco