Dopo una dura battaglia, Lopez ha avuto la meglio su Muller e Monteiro. Prime difficoltà per Loeb che, dopo essere stato coinvolto in vari contatti, non va oltre la sesta posizione finale.

Al via Monteiro si porta in testa grazie a uno scatto felino dalla seconda fila, portandosi dietro Bennani, Munnich e Tarquini, mentre dal fondo rimontano le Citroen specialmente con Lopez che recupera ben dieci posizioni.

Sempre nel corso del primo giro, Chilton si rende protagonista di alcuni contatti molto decisi; a farne le spese è l’incolpevole Morbidelli che si trova cosi costretto a riprendere la gara dal fondo.

Nelle tornate seguenti Monteiro tenta di allungare seguito da Tarquini che in precedenza si era sbarazzato di Bennani e di Munnic; grande bagarre anche tra i piloti Citroen, specialmente tra Muller e Loeb con quest’ultimo che tocca il compagno in un tentativo di sorpasso.

Al settimo giro Lopez e Muller sopravanzano Tarquini, dopo aver costretto all’errore il pilota italiano; sempre nello stesso passaggio Loeb colpisce una pila di gomme obbligando la safety car ad entrare in pista.

Al restart la Seat di Filippi centra in pieno la BMW di Engstler causando il secondo ingresso della safetycar. Alla seconda ripartenza Monteiro tenta di resistere come può contro Lopez e Muller ma alla fine è costretto a cedere ad entrambi.

La gara finisce con Lopez davanti a Muller, Monteiro e Tarquini. Quinto è Bennani, che resiste nel finale agli attacchi di Loeb. Settimo Borkovic, ottavo Michelisz, nono Morbidelli e decimo Valente. Fuori dai punti le tre Lada e la Chevrolet di Chilton.

Classifica gara 2

01. José Maria López – Citroen – 30’24”551
02. Yvan Muller – Citroen – 1.886
03. Tiago Monteiro – Honda  – 7.994
04. Gabriele Tarquini – Honda – 8.459
05. Mehdi Bennani – Honda – 17.407
06. Sébastien Loeb – Citroen – 17.924
07. Dušan Borković – Chevrolet – 18.592
08. Norbert Michelisz – Honda – 18.927
09. Gianni Morbidelli – Chevrolet – 20.531
10. Hugo Valente – Chevrolet – 21.787
11. Robert Huff – Lada – 22.216
12. René Münnich – Chevrolet – 23.391
13. James Thompson – Lada – 25.800
14. Mikhail Kozlovskiy – Lada – 26.475
15. Tom Chilton – Chevrolet – 41.250
16. Franz Engstler – BMW – 44.222
17. Pasquale Di Sabatino – BMW- 46.048


Stop&Go Communcation

Dopo una dura battaglia, Lopez ha avuto la meglio su Muller e Monteiro. Prime difficoltà per Loeb che, dopo essere […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/04/Citroen-wtcc-9.jpg Le Castellet, Gara 2: Lopez, seconda vittoria stagionale