Le Case ufficiali hanno confermato i loro piloti ed ormai i tempi sono maturi per fare il punto della situazione del Wtcc. I costruttori ufficiali nel 2009 sarebbero 4: Seat, BMW, Chevrolet e Lada.

Per la casa spagnola la conferma dei piloti che hanno corso nella scorsa stagione segna una continuità con il passato che ha sicuramente senso, visti gli ottimi risultati, con il Campione del Mondo Yvan Muller che dovrebbe essere affiancato da Tarquini, Rydell, Monteiro e Genè. Nonostante le prestazioni non esaltanti degli ultimi due, il contributo economico del portoghese ed il passaporto spagnolo e la fedeltà alla Seat del secondo, come dichiarato dallo stesso Jaime Puig, hanno assicurato ai due piloti iberici la riconferma al volante delle Leon TDi. Verso la fine della scorsa stagione si era parlato insistentemente (e le voci non erano state affatto smentite dalla casa spagnola) di un cambio di modello, con il ritorno ai motori a benzina: la Leon TDi con il tanto discusso motore diesel sarebbe stata rimpiazzata con la Exeo, con propulsore alimentato a benzina, ma le dichiarazioni non hanno avuto riscontro nei fatti, con il risultato che l'affaire diesel continua a far discutere, ora che la Seat lamenta una sproporzione di prestazioni tra la 320si e la Leon TDi in favore della macchina tedesca, come hanno detto sia Yvan Muller (La BMW era più competitiva della Seat) che Jaime Puig (La Leon era la terza macchina in termini di prestazioni, il merito è dei giochi di squadra). Discorso a parte per Tom Coronel e Tom Boardman, per cui si verifica una curiosa situazione: i due piloti sono esattamente sullo stesso livello e dispongono della medesima macchina, ma l'olandese è iscritto al Wtcc come pilota ufficiale ed il britannico parteciperà, da attesissimo protagonista, al trofeo Indipendenti.

Per quanto riguarda la BMW, il Team Uk ed il Team Germany hanno confermato Andy Priaulx da una parte e Jorg Muller ed Augusto Farfus Jr. dall'altra. Come rivelato in esclusiva già nel mese di Dicembre da Stop&Go, la vera novità sarà nel team Italy-Spain, dove Sergio Hernandez, un po' grazie al titolo di Campione del Mondo appena ottenuto ed un po' per il contributo di 500,000€ portato alla BMW Motorsport, si è assicurato un posto da pilota ufficiale accanto al confermatissimo Alex Zanardi. Le 320si dovrebbero anche usufruire di uno sconto di 15 kg sul peso minimo grazie ad una norma che concede questo vantaggio alle macchine omologate prima del dicembre 2006.

Nulla di nuovo sul fronte del mercato piloti per la Chevrolet, passata ad un nuovo modello, la Cruze, presentata in Italia in occasione del Motorshow di Bologna. La gloriosa Lacetti, messa in pensione per quanto concerne il Wtcc, continuerà a correre nelle serie nazionali, specie nel Btcc, con Harry Vaulkhard, e nell'Stcc. Per la pensionata d'oro del circuito delle S2000 si parla anche di una partecipazione di James Thompson al Btcc, come compagno di squadra proprio di Vaulkhard alla Tempus Sport: il britannico ha effettuato un test nei giorni scorsi, come riportato da Stop&Go.

La nuova entrante Lada dovrebbe partecipare alle prime 2-3 gare del Mondiale con la vecchia 110, per poi passare alla Priora. Non è ancora chiaro se la Casa russa schiererà due vetture, per il talentuosissimo van Lagen e per il "driver di fiducia" Ladygin, o se una terza macchina vedrà impegnato anche il team manager della Russian Bears, Viktor Shapovalov. Si parla anche di un utilizzo della 110 nel trofeo indipendenti, ma nulla è stato confermato. L'ipotesi più plausibile è che Shapovalov continui con la 110, insieme ad un altro gentleman driver, tra gli indies, mentre van Lagen e Ladygin saranno i piloti ufficiali.

Discorso a parte merita Felix Porteiro, conteso tra Adrian Campos, che metterebbe in pista due Accord in vista di un impegno ufficiale della casa giapponese a partire dal 2010, ed il Proteam, deciso ad ingaggiare il pilota spagnolo nonostante le difficoltà.

Tra gli indipendenti vi sono molte incognite: il Proteam, oltre a George Tanev, alla sua prima stagione completa nel Wtcc, è in cerca di piloti provenienti dai formula da mettere in macchina se non si dovesse trovare l'accordo con Porteiro, come già annunciato da Stop&Go: si parla di un pilota francese ed uno spagnolo. Le macchine potrebbero addirittura essere tre, visto che il Proteam farà girare altri due piloti oltre al confermato Tanev. Stefano d'Aste ha invece confermato il proprio accordo con Wiechers, dopo aver rinunciato a correre con il Proteam mentre aveva praticamente la penna in mano per firmare il contratto. Il team Engstler avrà al volante il titolare della scuderia, Franz, che sembra uno dei candidati più in auge per il titolo indipendenti 2009, che sarà affiancato da Poulsen, 33enne danese dalle buone prestazioni in pista ma che ha ancora molta strada da fare, visto che la prossima stagione sarà la sua terza con le ruote coperte, dopo anni di rally.

Nessuna notizia finora su Pierre-Yves Corthals, che ha abbandonato il Wtcc alla fine della stagione europea nel 2008, ed Okyay, che sembra orientato verso la riconferma del proprio impegno nel Mondiale. Si parla anche della possibile partecipazione di Aytaç Biter, pilota turco con una discreta esperienza nel touring, con una BMW 320si della Borusan Otomotiv, il team che supporta Okyay fin dall'inizio della sua avventura nel Wtcc.

Sulla base di queste informazioni abbiamo compilato una entry list provvisoria che include anche i piloti non confermati ed i nuovi numeri di gara:

# Pilota Nazionalità Team Modello
1 Yvan Muller – FRA – Seat Sport – SEAT Leon TDI
2 Gabriele Tarquini – ITA – Seat Sport – SEAT Leon TDI
3 Rickard Rydell – SWE – Seat Sport – SEAT Leon TDI
4 Jordi Gené – ESP – Seat Sport – SEAT Leon TDI
5 Tiago Monteiro – POR – Seat Sport – SEAT Leon TDI
6 Andy Priaulx – GBR – BMW Team UK – BMW 320si E90
7 Jörg Müller – GER – BMW Team Germany – BMW 320si E90
8 Augusto Farfus – BRA – BMW Team Germany – BMW 320si E90
9 Alex Zanardi – ITA – BMW Team Italy-Spain – BMW 320si E90
10 Sergio Hernández – ESP- BMW Team Italy-Spain – BMW 320si E90
11 Rob Huff – GBR – Chevrolet RML – Chevrolet Cruze
12 Alain Menu – SUI – Chevrolet RML – Chevrolet Cruze
13 Nicola Larini – ITA – Chevrolet RML – Chevrolet Cruze
14 Jaap van Lagen – NED – Lada Sport Russian Bears – Lada Priora
15 Kyrill Ladygin – RUS – Lada Sport Russian Bears – Lada Priora
16 Tom Coronel – NLD – SUNRED – SEAT Leon TFSi
17 (I) Tom Boardman- GBR – SUNRED – SEAT Leon TFSi
18 (I) George Tanev- BUL – Proteam Motorsport – BMW 320si E90
19 (I) ? Proteam Motorsport – BMW 320si E90
20 (I) Stefano D'Aste – ITA – Wiechers-Sport – BMW 320si E90
21 (I) ? Wiechers-Sport – BMW 320si E90
22 (I) Franz Engstler- GER – Liqui Moly Engstler – BMW 320si E90
23 (I) Kristian Poulsen- RUS – Liqui Moly Engstler – BMW 320si E90
24 (I) Ibrahim Okyay- TUR – Borusan Otomotiv – BMW 320si E90
25 (I) Felix Portiero – ESP – Campos Racing – Honda Accord Euro R (Da confermare)
26 (I) ? Campos Racing – Honda Accord Euro R (Da confermare)
27 (I) Pierre Yves Corthals- BEL – Exagon Engineering – SEAT Leon TFSi (Da confermare)
28 (I) Viktor Shapovalov?- RUS – Russian Bears – Lada 110 (Da confermare)
29 (I) ? Russian Bears- Lada 110 (Da confermare)
30 (I) Aytaç Biter- TUR – Borusan Otomotiv – BMW 320si E90 (Da confermare)

(I)= Trofeo Indipendenti

Nella foto, Andy Priaulx durante i test a Valencia con la nuova livrea BMW leggermente modificata

Pietro Casillo

Clicca qui e commenta sul forum l'entry list del Mondiale 2009 del FIA WTCC


Stop&Go Communcation

Le Case ufficiali hanno confermato i loro piloti ed ormai i tempi sono maturi per fare il punto della situazione […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/wtccpriaulxval1.jpg La situazione del Mondiale ad un mese dallo start