La Chevrolet ha dominato la prima sessione di test sul tracciato dell’Hungaroring. I tre piloti ufficiali hanno occupato le prime tre posizioni, con Alain Menu in testa davanti a Rob Huff e Yvan Muller.

Stupisce la quarta posizione di Dahlgren, apparso decisamente a suo agio. Lo svedese è risultato di mezzo secondo più lento rispetto a Menu. Quinta e sesta piazza per l’idolo di casa Norbert Michelisz e lo spagnolo Javier Villa. Settima l’altra Cruze di O’Young, davanti a Coronel, Bennani e Monteiro, il quale ha preceduto il compagno di colori Gabriele Tarquini.

Pochissimi i giri percorsi dalle tre SR Leòn 1.6 T, le vetture della SunRed equipaggiate con il nuovo motore alimentato a benzina. La denominazione ufficiale della macchina, guidata da Pepe Oriola, Fredy Barth e Michael Nykjaer, non include il marchio Seat, a voler sottolineare la completa autonomia nello sviluppo del nuovo propulsore da parte della SunRed.

Pochi i chilometri percorsi dalla nuova arrivata, dunque; Il miglior piazzamento è stato ottenuto da Oriola, che ha completato sette tornate ottenendo il quattordicesimo tempo, a 3.7s dal miglior tempo della giornata. Otto i giri percorsi da Fredy Barth, che si è classificato 16esimo, mentre Nykjaer, inizialmente indicato come il primo pilota a “battezzare” la nuova Leòn 1.6 T, ha potuto completare solo un giro d’installazione prima di tornare ai box.

Il primo weekend ungherese nella storia del World Touring Car Championship continuerà domani mattina alle 9:00 con il primo turno di prove libere.

Clicca qui per la classifica dei test dell’Hungaroring

Nella foto, Robert Dahlgren

Pietro Casillo


Stop&Go Communcation

La Chevrolet ha dominato la prima sessione di test sul tracciato dell’Hungaroring. I tre piloti ufficiali hanno occupato le prime […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/WT2_0725.jpg Hungaroring – Test: Solito dominio Chevrolet, stupisce Dahlgren (4°)