Il leit motiv della stagione 2014 del FIA WTCC sarà sicuramente lo scontro tra due colossi motoristici come Honda e Citroen, che darà linfa nuova al Mondiale Turismo dopo alcuni anni di crisi dovuta all’abbandono della categoria da parte dei costruttori ufficiali.

La Honda, che ha già maturato l’esperienza di una intera stagione nel 2013, dovrà rispondere all’attacco della casa del double Chevron, che ha portato avanti nel corso dell’anno passato lo sviluppo della nuova arma, la C-Elysee, e che vanterà tra le proprie fila due straordinari piloti come il campione del Mondo in carica Yvan Muller ed un mito del motorsport come Sebastien Loeb.

William de Braekeleer , direttore Motorsport della Honda per l’Europa, ha ammesso che potrebbe essere difficile contrastare le vetture francesi nei primi appuntamenti della stagione, dato che la Citroen ha già portato in pista la C-Elysee, mentre la casa giapponese non ha avuto modo di testare la Civic, modificata per il nuovo regolamento tecnico del 2014.

Il manager olandese si è detto comunque fiducioso, prevedendo che l’esperienza maturata nel 2013 diventerà sempre più importante nella seconda parte della stagione.

“Sappiamo di essere in ritardo nello sviluppo della vettura rispetto al nostro competitor, e che questo condizionerà la nostra competitività nelle prime fasi del campionato”, ha dichiarato de Braekeleer.

“Io sono fiducioso che possiamo recuperare nel corso della stagione”. “Non siamo preoccupati anche se è inevitabilmente un vantaggio iniziare a testare prima la vettura , ma noi abbiamo dalla nostra un anno di esperienza nella categoria”.

“L’obiettivo è quello di conquistare più vittorie e podi dell’anno passato”, se questo ci porterà alla conquista del titolo sarà un piacevole bonus”, ha concluso de Braekeleer.

Andrea D’India

twitter: @andreadindiaf1


Stop&Go Communcation

Il leit motiv della stagione 2014 del FIA WTCC sarà sicuramente lo scontro tra due colossi motoristici come Honda e Citroen, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/01/william-de-braekeleer-wtcc2014.jpg Honda accetta la sfida lanciata da Citroen per il WTCC 2014