Un curioso errore del sistema di cronometraggio ha fornito un risultato errato al termine delle qualifiche del WTCC a Oporto: a Gabriele Tarquini e Pepe Oriola erano stati assegnati tempi più lenti di quelli effettivamente realizzati.

Il pilota abruzzese della Honda figurava sesto al termine della Q2 con il crono 2:06.601, ma in realtà il suo best lap è stato di 2:06.172. Tarquini, quindi, viene promosso al 5° posto in griglia.

Sorte analoga per lo spagnolo, che nonostante il crash di cui è stato protagonista è riuscito a segnare un 2:06.414 che gli vale proprio la 6° piazza al debutto con la Chevrolet Cruze, a differenza del 2:07.580 rilevato in precedenza.

James Thompson dovrà così arretrare dalla quinta alla 7° posizione, perdendo quella che sarebbe stata la miglior qualifica della Lada nella sua storia nel WTCC.

Anche Tom Coronel indietreggia 11°, e non avrà modo di scattare dalla pole in Gara 1. L’inversione dello schieramento premierà quindi James Nash.

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Un curioso errore del sistema di cronometraggio ha fornito risultati errato nelle qualifiche del WTCC a Oporto per Gabriele Tarquini e Pepe Oriola.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/06/wtcc-tarquini-honda-290613-04.jpg Errore nel cronometraggio: Tarquini e Oriola 5° e 6° in Q2