I protagonisti della prima sessione ufficiale dell'anno hanno rilasciato delle dichiarazioni sulla giornata appena trascorsa.

Gabriele Tarquini – SR-Sport – Seat Leòn TDi:

"Sono abbastanza soddisfatto. Abbiamo tratto beneficio dalla nostra esperienza passata e siamo andati in pista direttamente con il miglior setup disponibile per questo tracciato. La macchina era buona fin dall'inizio e quindi sono ottimista. Sono rimasto molto sorpreso dal grip che offriva la pista. Lo scorso anno facevamo fatica a trovare aderenza ma quest'anno è totalmente diverso."

Alain Menu – Chevrolet – Chevrolet Cruze LT:

"Questa sessione serviva a riabituarsi al tracciato. Al momento siamo competitivi perchè sono stato 4 decimi più lento di Farfus, che è stato molto veloce. La macchina ha troppo sottosterzo nelle curve strette, quindi abbiamo qualcosa su cui lavorare. Se riusciremo a risolvere il problema penso che andremo bene."

Augusto Farfus – BMW Team RBM – BMW 320si E90:

"Sono contento. Abbiamo approfittato della bandiera rossa per operare qualche cambiamento alla macchina, modifiche che sono risultate efficaci. Guidare così veloce è stata una bella sensazione. Ora ho stabilito il ritmo. Sono sicuro che da domani gli altri saranno più vicini ma spero di rimanere davanti."

Per la cronaca, la bandiera rossa è stata causata come già detto in precedenza da Stefano d'Aste, il quale ha perso il posteriore della sua 320si e si è insabbiato alla curva 4.

Nella foto, Gabriele Tarquini con l'ingegner Bruno

Pietro Casillo


Stop&Go Communcation

I protagonisti della prima sessione ufficiale dell'anno hanno rilasciato delle dichiarazioni sulla giornata appena trascorsa. Gabriele Tarquini – SR-Sport – […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/wtcctarcur.jpg Curitiba – Le dichiarazioni dei protagonisti dei test