Le tre Chevrolet ufficiali tagliano il traguardo in parata. Una scena già vista tante volte, replicata oggi in Gara 1 del WTCC a Curitiba. Yvan Muller, Alain Menu e Rob Huff hanno dato l’impressione che la marcia verso la bandiera a scacchi fosse ordinaria amministrazione, rimanendo sempre incollati con differenze nei tempi sul giro misurabili in centesimi.

Per il campione del mondo in carica questa è la settima vittoria stagionale, apparentemente mai in discussione nonostante la pressione ravvicinata dei due compagni di squadra, che perdono leggermente contatto in classifica generale.

Ancora una volta l’unico a inserirsi in mezzo Cruze è stato il nostro Gabriele Tarquini, che al via è riuscito a portarsi in 4° piazza tenendo dietro le due vetture del team Bamboo Engineering di Michel Nykjaer e Alex MacDowall, capofila nel Yokohama Trophy.

Nonostante un ottimo ritmo, Tarquini con la sua Seat non è però rimasto abbastanza vicino al terzetto battistrada per poter ambire seriamente al podio.

Più indietro, 7° piazza per Darryl O’Young, mentre Tom Coronel (8°) è stato il migliore dei concorrenti BMW, resistendo nel finale alla minaccia di Norbert Michelisz. Chiude la zona punti Pepe Oriola, al termine di una infuocata battaglia a centro gruppo. Il momento più intenso è stato probabilmente quello che ha visto al centro dell’attenzione Tom Boardman, punito con un drive-through per aver speronato Mehdi Bennani.

Fuori gioco dopo poche curve invece uno sfortunato Tiago Monteiro, vittima di un contatto con Alberto Cerqui.

Classifica

01. Yvan Muller – Chevrolet – 15 giri
02. Alain Menu – Chevrolet – +0.398
03. Robert Huff – Chevrolet – +0.933
04. Gabriele Tarquini – Seat – +2.767
05. Michel Nykjaer – Chevrolet – +5.656
06. Alex MacDowall – Chevrolet – +6.639
07. Darryl O’Young – Seat – +13.850
08. Tom Coronel – BMW – +15.552
09. Norbert Michelisz – BMW – +15.721
10. Pepe Oriola – Seat – +16.613
11. Fernando Monje – Seat – +19.896
12. Aleksei Dudukalo – Seat – +20.552
13. Mehdi Bennani – BMW – +29.405
14. Charles Ng – BMW – +31.621
15. Stefano D’Aste – BMW – +31.675
16. James Nash – Ford – +35.093
17. Tom Chilton – Ford – +35.411
18. Franz Engstler – BMW – +38.976
19. Tom Boardman – Seat – +2 Laps

Ritirati

20. Alberto Cerqui – BMW – 9 giri
21. Tiago Monteiro – Sunred – 1 giro


Stop&Go Communcation

Le tre Chevrolet ufficiali tagliano il traguardo in parata. Una scena già vista tante volte, replicata oggi in Gara 1 […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/wtcc-220712-02.jpg Curitiba, Gara 1: Muller guida un altro podio tutto Chevrolet