Tra i quattro merchi presenti, la Chevrolet era certamente l’auto che destava maggiori perplessità tra gli addetti ai lavori.

Alcuni la davano nuovamente per favorita, avendo dominato ininterrottamente dal 2010, mentre per altri sarebbe diventata la Cenerentola del gruppo non essendo più schierata in forma ufficiale.

Dopo questo primo weekend i piloti al volante delle Cruze (preparate da RML) possono ritenersi più che soddisfatti. Al pari di Honda, anche i piloti della casa americana hanno patito non poco i test ridotti.

Ad ogni modo le prestazioni fornite dai piloti Chevrolet, sono state molto incoraggianti. RML ha fornito di base già un’ottima vettura, che ha permesso a Chilton (in gara uno) e a Valente (in gara due) di piazzarsi subito alle spalle delle Citroen.

Per il proseguo del campionato la speranza è che i team ROAL, Campos e Munnich, riescano a continuare a sviluppare le proprie Cruze in modo tale da poter lottare ad armi pari con Citroen, Honda e Lada.

Federico Quaranta


Stop&Go Communcation

Tra i quattro merchi presenti, la Chevrolet era certamente l’auto che destava maggiori perplessità tra gli addetti ai lavori. Alcuni […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/04/Chevrolet-wtcc.jpg Chevrolet: avvio incoraggiante