Il World Touring Car Championship si ferma in Repubblica Ceca dopo appena due settimane di stop. La gara di Brands Hatch ha lasciato Yvan Muller in testa alla classifica, mentre Tarquini appare decisamente l’avversario più in auge e Priaulx, a 51 punti di distacco, sembra ormai un outsider, così come Huff che a questo punto della stagione dovrà probabilmente cedere il passo all’ex Campione del Mondo e compagno di squadra.

Tre piloti, tre Case, stesso peso. Dopo il weekend di Brands Hatch, la Cruze, la Leòn e la 320si dovranno portare 40 kg di zavorra ciascuna. Un confronto ad armi pari in un weekend che si annuncia come quello della riscossa della BMW.

La Casa dell’elica dovrà infatti sfruttare i prossimi due weekend di gare. Brno e Oschersleben, la prima gara dopo la pausa estiva, sono i tracciati più favorevoli alla BMW, e il Team RBM dovrà lavorare al meglio per non lasciarsi scappare queste occasioni. Lo scorso anno il Team Italy-Spain ottenne entrambe le vittorie, con Zanardi in Gara 1 e Hernàndez, alla prima vittoria iridata, in Gara 2. Ma è ancora vivo il ricordo del patatrac della prima curva in Gara 1, con Farfus che dopo essere partito dalla pole commise un errore e urtò la 320si del compagno di squadra Andy Priaulx, causando un incidente a catena che coinvolse buona parte dei big.

Nelle otto gare disputate a Brno valevoli per il campionato del Mondo turismo la BMW ha ottenuto ben sei successi. Priaulx ha invece vinto per due volte, ma nell’era dell’Etcc con la vecchia 320i.

Le altre due vetture ad aver ottenuto una vittoria a Brno sono la Leòn TDi, con Gabriele Tarquini, e la Chevrolet Lacetti, che regalò la prima vittoria iridata a Rob Huff.

Per quanto riguarda le Seat, le grosse difficoltà dovrebbero arrivare in gara, più che in prova. Il tracciato ceco è infatti durissimo sulle gomme ed il maggior peso sull’anteriore della Leòn TDi potrebbe mandare in crisi le gomme. Le Cruze soffriranno probabilmente di meno, il che favorirebbe Yvan Muller, concentrato sul rivale Gabriele Tarquini.

Insomma, si preannuncia uno spettacolo interessantissimo, sia tra i big che tra gli indipendenti.

Infatti, Colin Turkington beneficerà ancora una volta di un peso ridotto, visto che la sua 320si è datata 2007 e quindi considerata un modello diverso rispetto alle BMW ufficiali e quelle di tutti gli altri drivers privati eccetto Poulsen. Una modifica al punteggio dello Yokohama Independents’ Trophy ha vanificato ii due podii assoluti conquistati dal nordirlandese che, con uno ‘sconto’ di 10 kg rispetto al peso base della vettura in luogo dei 20 di Brands Hatch, pagherà anche lo svantaggio di non aver mai visto la pista di Brno.

Rimane da vedere se tale svantaggio bilancerà la differenza di peso, regalandoci una gara combattuta e spettacolare anche tra i privati.

Il Wtcc andrà in scena sul tracciato ceco a partire dalle 8.30, per i primi 30 minuti di prove libere. Le qualifiche avranno luogo alle 15.00.

Clicca qui per la classifica generale del Wtcc

Clicca qui per il programma di Brno

Nella foto, Andy Priaulx

Pietro Casillo


Stop&Go Communcation

Il World Touring Car Championship si ferma in Repubblica Ceca dopo appena due settimane di stop. La gara di Brands […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/wtccpribrn4.jpg Brno – Preview: BMW favorita, occasione da non perdere! Chevrolet e Seat pronte a sovvertire i pronostici