Brutta notizia per il WTCC. Il team inglese bamboo-engineering ha annunciato che prenderà un anno sabbatico con l’augurio di rientrare nuovamente nel mondiale turismo nel 2015.

Il team con base a Silverstone aveva ben figurato la passata stagione permettendo al bravissimo pilota James Nash di finire la stagione al terzo posto nel campionato piloti 2013 e di vincere il titolo nello Yokohama Trophy.

L’amministratore delegato del team bamboo ha così commentato questa decisione: “Purtroppo non parteciperemo nel WTCC questa stagione; per noi era troppo difficile riuscire a disporre del budget necessario per competere nelle posizioni di vertice. Ad ogni modo cercheremo le giuste circostanze per ritornare nel 2015. Il WTCC ha un futuro luminoso davanti a se, ed io in prima persona ho potuto constatare tutti i progressi che sono stati fatti”.

Il nuovo promoter del campionato Francois Ribeiro ha voluto comunque omaggiare e ringraziare il team bamboo per le stagioni vissute assieme e ha auspicato un loro ritorno al più presto.

Per quanto riguarda la situazione dei due ex piloti bamboo, Nash ha da poco ufficializzato la sua nuova avventura nel Blancpain GT al volante di un Audi R8 mentre McDowall dovrebbe prendere parte al Fia World Endurance Championship.

Federico Quaranta


Stop&Go Communcation

Brutta notizia per il WTCC. Il team inglese bamboo-engineering ha annunciato che prenderà un anno sabbatico con l’augurio di rientrare […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/02/1458522_716383165058387_2040855114_n.jpg Anno sabbatico per la bamboo engineering