La BVM Target è ormai quasi una presenza fissa nella zona punti della Formula Renault 3.5. Anche dal Nurburgring la scuderia romagnola ritorna infatti con buoni piazzamenti, grazie ai combattivi Daniel Zampieri e Sergio Canamasas, bravi a destreggiarsi in condizioni meteo davvero imprevedibili.

In Gara 1 il grintoso pilota romano ha rimediato alle difficili qualifiche del sabato mattina riuscendo a terminare addirittura al 7° posto sotto la bandiera a scacchi, effettuando numerosi sorpassi in un continuo mix tra pioggia e sole. Il driver capitolino ha poi battagliato anche con il compagno di squadra, 7° al traguardo ma retrocesso al 9° posto con una penalità di 10 secondi inflittagli dai commissari.

Altre due lunghezze sono arrivate in Gara 2, in cui Zampieri ha artigliato in extremis il 9° posto, sfruttando a suo favore l’acquazzone iniziato in occasione dell’ultimo giro. Per pochi decimi non è riuscito invece a confermarsi in top ten Sergio Canamasas, ostacolato dalla safety-car entrata in precedenza a scompigliare le strategie ai box e dalla lotteria del meteo.

Questo fine settimana in terra tedesca ha senza dubbio sancito che ai due portacolori della BVM Target, e all’intero team, non manca la determinazione per migliorarsi continuamente. Adesso c’è la voglia di fare un ulteriore passo in avanti per Budapest, dove è in programma il prossimo appuntamento.

Daniel Zampieri: “Tutto sommato è stato un fine settimana divertente e sotto la pioggia mi sono esaltato, come sempre. Andare a punti è sempre importante per carità, ma non posso negare che lottare per un settimo posto non sia esattamente ciò che desidero. Insieme alla squadra stiamo lavorando sodo per capire cosa non stia funzionando, specialmente in qualifica… partire dietro, si sa, condiziona troppo spesso il risultato della gara. Ripeto, stiamo lavorando sodo e sono certo che ne usciremo. Dopodiché potremo colmare il gap che ci separa dai primi e battagliare regolarmente per la zona podio. Purtroppo non sempre i frutti di questi sforzi si vedono all’esterno, ci vuole un po’ di pazienza, ma tutto questo non fa altro che aumentare la nostra sete di vittoria”.

Sergio Canamasas: “Non abbiamo cominciato il fine settimana nel migliore dei modi, passando il tempo nelle due qualifiche a cercare il miglior set-up. Complessivamente però le due gare non sono andate male, visto che sono comunque riuscito a chiuderle entrambe in top ten. Anche qui al Nurburgring la macchina era veloce, quindi anche per la prossima tappa di Budapest mi aspetto qualcosa di buono. Del resto la squadra è motivata e con i tecnici stiamo facendo un ottimo lavoro, quindi un buon risultato all’Hungaroring sarà la nostra priorità”.


Stop&Go Communcation

La BVM Target è ormai quasi una presenza fissa nella zona punti della Formula Renault 3.5. Anche dal Nurburgring la […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/ZM2_1051.jpg Weekend agrodolce per BVM-Target in Germania