La seconda e ultima giornata di test al Paul Ricard della Formula Renault 3.5 si conclude con un’altra zampata di Robert Wickens. Sotto uno splendido cielo primaverile (la temperatura è giunta a ben 24 gradi centigradi), nel finale del turno pomeridiano il pilota canadese ha ribadito la leadership di ieri grazie al tempo di 1:49.901, ottenuto nel rush finale a gomme fresche.

L’alfiere del team Carlin, che porta i colori della Virgin Racing di Formula 1, ha così risposto al primato ottenuto da Albert Costa prima della pausa pranzo. Lo spgnolo della Epsilon Euskadi alla fine ha chiuso 3°, scavalcato anche da un ottimo Brendon Hartley. Anche il neozelandese, tuttavia, non è riuscito a infrangere la barriera del minuto e 50.

Molto bene anche il russo Daniil Move, 4° davanti ad Alexander Rossi e ai due driver di casa Jean-Eric Vergne e Arthur Pic.

Nel pomeriggio molte squadre hanno deciso di effettuare una simulazione di gara, senza quindi lanciarsi alla caccia del riferimento cronometrico con eccessiva veemenza. È il caso della BVM Target, che imbarcando tanta benzina a bordo ha proseguito il lavoro di collaudo e definizione dell’assetto insieme a Daniel Zampieri (9°) e Sergio Canamasas (14°). Il romano, per giunta, è stato ostacolato dalla rottura del cambio, poi risolta dai meccanici della compagine ravennate.

Delude un po’ Nathanael Berthon, solo 13° con la ISR, che a Le Castellet ha richiamato Filip Salaquarda per guidare la vettura lasciata provvisoriamente libera da Daniel Ricciardo, visto che l’australiano, sulla Toro Rosso, parteciperà venerdì alle prove libere del GP d’Australia di F1.

Fra le novità nello schieramento, oggi l’estone Sten Pentus ha girato con la Mofaz, sempre alla ricerca di un nome da affiancare all’americano Jake Rosenzweig; Emmanuel Piget è ritornato con la Epsilon Euskadi, con la quale aveva già girato la settimana scorsa a Barcellona.

Comincia adesso il conto alla rovescia che ci condurrà al round di apertura al Motorland Aragon, in programma nel week-end del 17 aprile.

Classifica

01. Robert Wickens – Carlin – 1:49.901
02. Brendon Hartley – Gravity Charouz Racing – 1:50.131
03. Albert Costa – Epsilon Euskadi – 1:50.396
04. Daniil Move – P1 Motorsport – 1:50.540
05. Alexander Rossi – Fortec Motorsport – 1:50.547
06. Jean-Eric Vergne – Carlin – 1:50.604
07. Arthur Pic – Tech 1 Racing – 1:50.796
08. Jan Charouz – Gravity Charouz Racing – 1:50.875
09. Daniel Zampieri – BVM Target – 1:50.878
10. Cesar Ramos – Fortec Motorsport – 1:50.897
11. Daniel Mckenzie – Comtec Racing – 1:50.960
12. Jake Rosenzweig – Mofaz Racing – 1:51.070
13. Nathanael Berthon – ISR – 1:51.075
14. Sergio Canamasas – BVM Target – 1:51.213
15. Nelson Panciatici – KMP Racing – 1:51.213
16. Stephane Richelmi – International Draco Racing – 1:51.298
17. Kevin Korjus – Tech 1 Racing – 1:51.330
18. Filip Salaquarda – ISR – 1:51.353
19. Andre Negrao – International Draco Racing – 1:51.525
20. Walter Grubmuller – P1 Motorsport – 1:51.537
21. Oliver Webb – Pons Racing – 1:51.563
22. Anton Nebylitskiy – KMP Racing – 1:51.637
23. Emmanuel Piget – Epsilon Euskadi – 1:51.795
24. Sten Pentus – Mofaz Racing – 1:51.831
25. Daniel De Jong – Comtec Racing – 1:52.706

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

La seconda e ultima giornata di test al Paul Ricard della Formula Renault 3.5 si conclude con un’altra zampata di […]

Test Paul Ricard, Day 2: Wickens mette il sigillo anche sull’ultima giornata