Scende ancora il limite della Formula Renault 3.5 al Paul Ricard, e non di poco. Un Robin Frijns in forma smagliante, capace di confermarsi davanti a tutti, ha limitato un altro secondo e quattro nella seconda giornata di test collettivi, arrivando al definitivo 1:45.677.

La nuova Dallara T12 cresce già bene e dimostra un potenziale velocistico forse persino superiore alle aspettative. Senza dubbio impressiona rilevare che il record 2011, marcato da Robert Wickens in 1:49.901, sia stato abbassato 4″ pieni.

Frijns, davvero una sorpresa con la Fortec, ha ottenuto il best lap odierno nella sessione del mattino quando ha montato un set di gomme fresche. Dopo le simulazioni di gara e le comparazioni di assetti, il rush finale del pomeriggio con pneumatici nuovi ha visto spiccare Jules Bianchi, ma il francese della Tech 1 (nella foto) non è riuscito a strappare la vetta assoluta per appena due millesimi.

3° posto per Kevin Magnussen (Carlin), di un soffio davanti all’altro rookie di lusso Richie Stanaway (Lotus), mentre è 5° Carlos Huertas, a conferma dell’ottimo avvio della Fortec. Il colombiano, allo scoccare della pausa pranzo, era addirittura preceduto dal solo compagno di squadra Frijns.

Bene anche Arthur Pic (6°), decisamente a proprio agio con la DAMS, che precede Walter Grubmuller e Sam Bird. Il britannico della ISR ha dovuto anticipare la fine del lavoro rispetto ai colleghi, dovendo intraprendere il lungo viaggio verso l’Australia per il Gran Premio di Formula 1, in cui sarà presente come riserva Mercedes.

Un po’ indietro oggi Alexander Rossi e Kevin Korjus, fra i nomi più attesi. 17° piazza per Vittorio Ghirelli, mentre la BVM Target vede il russo Nicolay Martsenko 22° e Giovanni Venturini 25°. Tanto da fare per la neonata RFR, che schiera Anton Nebylitskiy e il campione 2010 Mikhail Aleshin.

In calo anche il numero di inconvenienti tecnici, comunque prevedibili visto che stiamo parlando di una macchina appena nata.

Classifica

01. Robin Frijns – Fortec Motorsports – 1:45.667
02. Jules Bianchi – Tech 1 Racing – 1:45.669
03. Kevin Magnussen – Carlin – 1:45.952
04. Richie Stanaway – Lotus – 1:45.975
05. Carlos Huertas – Fortec Motorsports – 1:46.116
06. Arthur Pic – DAMS – 1:46.128
07. Walter Grubmuller – P1 Motorsport – 1:46.334
08. Sam Bird – ISR – 1:46.334
09. Andre Negrao – Draco Racing – 1:46.368
10. Marco Sorensen – Lotus – 1:46.376
11. Nick Yelloly – Comtec Racing – 1:46.473
12. Nico Muller – Draco Racing – 1:46.561
13. Daniil Move – P1 Motorsport – 1:46.821
14. Lucas Foresti – DAMS – 1:46.922
15. Alexander Rossi – Arden Caterham – 1:46.931
16. Kevin Korjus – Tech 1 Racing – 1:46.944
17. Vittorio Ghirelli – Comtec Racing – 1:47.705
18. Will Stevens – Carlin – 1:47.719
19. Zoel Amberg – Pons Racing – 1:47.724
20. Anton Nebylitskiy – Team RFR – 1:47.821
21. Lewis Williamson – Arden Caterham – 1:47.848
22. Nicolay Martsenko – BVM Target – 1:47.912
23. Jake Rosenzweig – ISR – 1:47.997
24. Mikhail Aleshin – Team RFR – 1:48.021
25. Giovanni Venturini – BVM Target – 1:48.261
26. Yann Cunha – Pons Racing – 1:49.319


Stop&Go Communcation

Scende ancora il limite della Formula Renault 3.5 al Paul Ricard, e non di poco. Un Robin Frijns in forma […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/03/wsr-140312-01.jpg Test Paul Ricard, Day 2: Frijns batte il record di 4″, Bianchi a 2 millesimi