Ieri Daniel Ricciardo, oggi Jean-Eric Vergne: sono stati i pupilli Red Bull a imporsi in ciascuna delle due giornate di test della Formula Renault 3.5 a Barcellona. Il pilota francese ha ottenuto il miglior tempo assoluto in 1:34.409, portandosi al comando (e poi abbassando il proprio limite) in coincidenza dell’unica fase davvero favorevole per il lavoro delle squadre.

Anche in questo mercoledì il meteo ha rappresentato una variabile molto influente: dopo il diluvio di ieri, anche questa mattina la situazione è rimasta la stessa. A farne le spese è stato ad esempio Arthur Pic, andato a sbattere, mentre Cesar Ramos ha subito la perdita della ruota posteriore sinistra.

Nel primo pomeriggio l’asfalto è andato via via asciugandosi, permettendo l’utilizzo delle gomme slick. Vergne è riuscito così a conquistare la leadership. Alle sue spalle un bravissimo Daniel Zampieri (nella foto), che ha rotto gli indugi insieme alla BVM Target, confermandosi fortissimo quando il grip rimane incerto: non a caso il talento romano è stato il più rapido sul bagnato. In assoluto si è invece messo alle spalle la coppia della ISR, con Ricciardo di un soffio davanti alla vettura gemella di Nathanael Berthon.

Il transalpino è pronto adesso per volare a Imola, dove dopodomani sarà impegnato per l’appuntamento della GP2 Asia Series. A seguire troviamo Brendon Hartley e Kevin Korjus, il più rapido tra i rookies.

Verdetto positivo per la BVM grazie anche a Sergio Canamasas (8°), mentre questa volta non si è inserito al top Robert Wickens, 13°. Non brillantissimo nemmeno l’americano Alexander Rossi. Da segnalare che lo schieramento ha contato oggi tutte le 26 vetture iscritte al campionato: la Epsilon Euskadi si è affidata una-tantum a Emmanuel Piget, ex concorrente dell’European F3 Open, mentre la Mofaz ha chiamato un collaudatore d’eccezione come Fairuz Fauzy. Il malese, alfiere Super Nova in GP2 e riserva della Lotus Renault GP di F1, ha terminato 24°.

A metà pomeriggio un altro violento acquazzone ha di fatto decretato la chiusura anticipata delle prove. Tutto rimandato alla prossima settimana, con gli ultimi collaudi in programma sul circuito del Paul Ricard.

Classifica

01. Jean-Eric Vergne – Carlin – 1:34.409
02. Daniel Zampieri – BVM Target – 1:34.894
03. Daniel Ricciardo – ISR – 1:35.156
04. Nathanael Berthon – ISR – 1:35.171
05. Brendon Hartley – Gravity Charouz Racing – 1:35.369
06. Kevin Korjus – Tech 1 Racing – 1:35.651
07. Jan Charouz – Gravity Charouz Racing – 1:35.670
08. Sergio Canamasas – BVM Target – 1:35.677
09. Daniel Mckenzie – Comtec Racing – 1:35.686
10. Oliver Webb – Pons Racing – 1:35.721
11. Miki Monras – Pons Racing – 1:35.853
12. Arthur Pic – Tech 1 Racing – 1:35.923
13. Robert Wickens – Carlin – 1:36.011
14. Cesar Ramos – Fortec Motorsport – 1:36.149
15. Alexander Rossi – Fortec Motorsport – 1:36.210
16. Nelson Panciatici – KMP Racing – 1:36.219
17. Daniel De Jong – Comtec Racing – 1:36.236
18. Daniil Move – P1 Motorsport – 1:36.400
19. Walter Grubmuller – P1 Motorsport – 1:36.406
20. Albert Costa – Epsilon Euskadi – 1:36.414
21. Stephane Richelmi – Draco – 1:36.948
22. Andre Negrao – Draco – 1:37.267
23. Emmanuel Piget – Epsilon Euskadi – 1:40.890
24. Fairuz Fauzy – Mofaz Racing – 1:41.946
25. Jake Rosenzweig – Mofaz Racing – 1:49.013
26. Anton Nebylitskiy – KMP Racing – 1:52.032

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Ieri Daniel Ricciardo, oggi Jean-Eric Vergne: sono stati i pupilli Red Bull a imporsi in ciascuna delle due giornate di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/wsr-160311-01.jpg Test Barcellona, Day 2: Vergne chiude in vetta, Zampieri ottimo 2°