È Stefano Coletti a balzare agli onori della cronaca al termine del venerdì vissuto dalla F.Renault 3.5 a Spa-Francorchamps. Il driver monegasco, apparso subito in grande forma questa mattina, nel pomeriggio si è aggiudicato la leadership grazie al tempo di 2:02.633, ottenuto peraltro in anticipo rispetto alla consueta bagarre dei minuti conclusivi. Solo nelle fasi di chiusura Sten Pentus (risalito con forza rispetto al turno precedente) ha ricucito il gap ad appena 54 millesimi, dopo che il rivale della Comtec era riuscito addirittura a costruire un margine superiore agli 8 decimi.

Dal canto suo l’estone sembra voler promettere di continuare sull’ottimo stato di forma esibito nei test invernali e nel round d’apertura ad Alcaniz. Terza posizione per il capoclassifica del campionato Daniel Ricciardo, con gli altri concorrenti già al di sopra del muro del 2’03”. Ottimo quarto crono per il nippo-coreano Keisuke Kunimoto (Epsilon Euskadi), seguito da un Brendon Hartley che pare pronto a offrire i primi segnali di ripresa, rimanendo più vicino al compagno di squadra in casa Tech 1.

Sesto è invece il russo Mikhail Aleshin, al top nel turno inaugurale, davanti alla coppia della ISR formata da Esteban Guerrieri e Filip Salaquarda. Sessione interlocutoria per Daniel Zampieri, 15° in uno schieramento che appare comunque abbastanza compatto, tenendo conto dei ben 7 chilometri sui quali si articola il tracciato fra i boschi delle Ardenne.

Il romano della Pons Racing in quest’occasione ha pagato dazio per aver impiegato anzitempo il treno buono di gomme slick, spinto dalla possibile minaccia di pioggia che non si è poi concretizzata, se non con qualche goccia isolata. È 17° il compagno di box Federico Leo, suo malgrado causa dell’esposizione di una bandiera rossa quando si è ritrovato senza benzina lungo il tracciato, ponendo fine prima del previsto alla propria giornata in pista. Attardato anche il duo della Draco, con Nathanael Berthon 20° e il venezuelano Julian Leal addirittura in coda al gruppo.

Domani appuntamento con le Qualifiche 1 alle 9:50, mentre Gara 1 scatterà alle 14:00. Come da regolamento, al sabato sarà obbligatoria la configurazione a bassa downforce.

Classifica

01. Stefano Coletti – Comtec Racing – 2:02.633
02. Sten Pentus – Fortec Motorsport – 2:02.687
03. Daniel Ricciardo – Tech 1 – 2:02.928
04. Keisuke Kunimoto – Epsilon Euskadi – 2:03.237
05. Brendon Hartley – Tech 1 – 2:03.408
06. Mikhail Aleshin – Carlin – 2:03.501
07. Esteban Guerrieri – ISR – 2:03.518
08. Filip Salaquarda – ISR – 2:03.536
09. Albert Costa – Epsilon Euskadi – 2:03.591
10. Greg Mansell – Comtec Racing – 2:03.654
11. Jan Charouz – P1 Motorsport – 2:03.679
12. Jon Lancaster – Fortec Motorsport – 2:03.753
13. Daniil Move – Junior Lotus Racing – 2:03.828
14. Walter Grubmuller – P1 Motorsport – 2:03.842
15. Daniel Zampieri – Pons Racing – 2:03.954
16. Anton Nebylitskiy – KMP Racing – 2:04.112
17. Federico Leo – Pons Racing – 2:04.251
18. Victor Garcia – KMP Racing – 2:04.318
19. Nelson Panciatici – Junior Lotus Racing – 2:04.319
20. Nathanael Berthon – Draco – 2:04.400
21. Jake Rosenzweig – Carlin – 2:04.745
22. Sergio Canamasas – FHV Interwetten – 2:04.909
23. Bruno Mendez – FHV Interwetten – 2:05.401
24. Julian Leal – Draco – 2:05.472

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

È Stefano Coletti a balzare agli onori della cronaca al termine del venerdì vissuto dalla F.Renault 3.5 a Spa-Francorchamps. Il […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/wsr-300410-02.jpg Spa, Libere 2: Balza in testa Stefano Coletti. Dietro di lui Pentus, Ricciardo e Kunimoto