Prima sessione di prove libere per la F.Renault 3.5 a Spa-Francorchamps, teatro del round numero 2 della stagione 2010. Cielo grigio quello trovato dai concorrenti questa mattina, tanto che la direzione gara ha dichiarato il regime di turno “bagnato”. In realtà la pioggia non è per fortuna caduta sul tracciato belga, e i tempi sono andati via via a calare in maniera sempre più consistente, soprattutto nelle fasi conclusive.

Dopo 75 minuti caratterizzati da numerosi avvicendamenti al comando, la leadership definitiva è stata appannaggio di Mikhail Aleshin. Vincitore di Gara 1 ad Alcaniz, il russo ha marcato il crono di 2:02.972, risultando alla fine di appena 71 millesimi più rapido del monegasco Stefano Coletti, pronto a riscattarsi laddove fu protagonista di un brutto incidente lo scorso anno in GP2.

Un po’ più consistenti i distacchi alle spalle del monegasco, con l’ottimo Nathanael Berthon in terza piazza (+0.551) seguito da Walter Grubmuller e dal leader della classifica generale Daniel Ricciardo. La risalita della Comtec si manifesta anche con Greg Mansell, 6° davanti a Charouz, Move e Zampieri. Avvio un po’ sfortunato quello dell’alfiere del team Pons Racing, incappato nello spegnimento della vettura lungo il T2, quando occupava addirittura la terza piazza provvisoria. In conseguenza di questo episodio, è stata inoltre esposta la bandiera rossa. Dopo una lunga attesa per riportare la monoposto ai box, il rookie romano si è nuovamente gettato nella mischia nell’ultima parte delle prove per chiudere 9°, ma con segnali incoraggianti per il pomeriggio, avendo montato un treno di gomme già consumato.

La top-ten è completata invece da un Brendon Hartley apparso ancora opaco, ma curiosamente autore dello stesso identico riferimento di Albert Costa (2:04.157). Per adesso resta arretrato Federico Leo (18°), così come l’esperto Esteban Guerrieri e soprattutto il trionfatore della seconda manche al Motorland Aragon, l’estone Sten Pentus.

Il driver di casa Fortec figura appena 22° in graduatoria. Tutto questo in attesa delle Libere 2 programma alle 14:45, quando probabilmente sarà possibile avere un quadro più chiaro della situazione, valutando in maniera approfondita l’utilizzo degli assetti a basso carico aerodinamico, obbligatori domani.

Classifica

01. Mikhail Aleshin – Carlin – 2:02.972
02. Stefano Coletti – Comtec Racing – 2:03.043
03. Nathanael Berthon – Draco – 2:03.523
04. Walter Grubmuller – P1 Motorsport – 2:03.742
05. Daniel Ricciardo – Tech 1 – 2:03.823
06. Greg Mansell – Comtec Racing – 2:03.864
07. Jan Charouz – P1 Motorsport – 2:03.931
08. Daniil Move – Junior Lotus Racing – 2:04.005
09. Daniel Zampieri – Pons Racing – 2:04.093
10. Brendon Hartley – Tech 1 – 2:04.157
11. Albert Costa – Epsilon Euskadi – 2:04.157
12. Keisuke Kunimoto – Epsilon Euskadi – 2:04.363
13. Filip Salaquarda – ISR – 2:04.382
14. Anton Nebylitskiy – KMP Racing – 2:04.488
15. Nelson Panciatici – Junior Lotus Racing – 2:04.533
16. Julial Leal – Draco – 2:04.578
17. Jake Rosenzweig – Carlin – 2:04.660
18. Federico Leo – Pons Racing – 2:04.680
19. Victor Garcia – KMP Racing – 2:04.736
20. Esteban Guerrieri – ISR – 2:04.851
21. Jon Lancaster – Fortec Motorsport – 2:05.815
22. Sten Pentus – Fortec Motorsport – 2:05.882
23. Sergio Canamasas – FHV Interwetten – 2:06.392
24. Bruno Mendez – FHV Interwetten – 2:08.114

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Prima sessione di prove libere per la F.Renault 3.5 a Spa-Francorchamps, teatro del round numero 2 della stagione 2010. Cielo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/wsr-300410-01.jpg Spa, Libere 1: Mikhail Aleshin apre il week-end al top, 2° piazza per Stefano Coletti