Milos Pavlovic vince la sua prima corsa in World Series 3.5 nel tempio di Spa Francorchamps, dopo un duello d'altri tempi con l'irriducibile Ben Hanley. La corsa, ricca di spunti e colpi di scena, viene risolta infatti all'ultimissimo lap con un mini giallo: alla Bus Stop il folletto inglese della Prema infila l'esperto pilota serbo tagliando però la chicane e per non incorrere nella evitabile sanzione, alza il piede e si lascia sfilare prima della bandiera a scacchi conquistando così un'ottima piazza d'onore davanti al vicinissimo Salvador Duran, che completa il podio dell'ultima corsa in terra belga.

E Ammermuller? Il tedesco proveniente dalla Gp2 Series, che sarebbe dovuto scattare dal palo in virtù della decima piazza di ieri in gara 1 ottenuta in seguito alla penalità inflitta ad Albuquerque, è riuscito a girarsi nel giro di ricognizione vanificando ogni possibilità senza potersi neppure schierare in griglia (…). La scelta Red Bull, che ha voluto regalare un'altra chance all'occhialuto driver tedesco protetto di Helmut Marko, non è stata finora propriamente azzeccata. Chissà forse sarebbe stato meglio puntare su un giovane italiano che Stop&Go aveva senza mezzi termini auspicato …

Punti e soddisfazioni anche per Albuquerque e Van der Garde, rispettivamente quarto e quinto sul traguardo, davanti a Parente, Aleshin e Nunez. Ma la vera gioia per i colori italiani proviene questa volta dal nostro Pasquale Di Sabatino. L'abruzzese della GD Racing riesce a conquistare finalmente quella sudata e meritata Top Ten con una gara intelligente e gagliarda sia sotto l'aspetto tecnico-tattico che agonistico, cogliendo così i primi meritatissimi due punti in campionato col 9° posto finale davanti a Davide Valsecchi. Punti a cui si era avvicinato più volte nelle ultime gare, ma che a causa di inconvenienti tecnici o sciagurati tamponamenti subiti (…) non era riuscito ancora a cogliere. Con la nona piazza di gara 2 nelle Ardenne, il pescarese di Cappelle sul Tavo ha finalmente rotto il ghiaccio; segno che gli allenamenti in bici nelle valli abruzzesi al fianco di Jarno Trulli hanno prodotto i frutti sperati: lucidità e freddezza dal primo all'ultimo giro per un fisico perfetto. "Finalmente siamo riusciti a sbarcare nella Top 10 – ha detto Di Sabatino a Stop&Go e conquistare i primi punti in campionato. Un risultato che era nell'aria da diverse gare e che mi ha visto primeggiare fra gli italiani come già fatto nello scorso round all'Hungaroring di Budapest. Del resto vedevo che, tempi sul giro, riuscivo tranquillamente a stare al passo con i primi. Purtroppo a causa di inconvenienti di varia natura sono stato costretto a rimandare più volte questo 'battesimo' nel club dei primi dieci. Finalmente è arrivato e la soddisfazione di averlo fatto qui a Spa, sul mio circuito preferito che tante soddisfazioni mi ha dato nel recente passato al volante delle categorie minori, mi inorgoglisce e carica maggiormente per i prossimi impegni. Il ferro va battuto quando è caldo, ecco perchè fra Donington, Magny Cours, Estoril e Barcellona sono deciso a confermare coi risultati i miei progressi e, perchè no, sperare anche in qualcosa di più … Ringrazio ovviamente la squadra. Si sono superati per rimettere in sesto la mia Dallara-Renault dopo la tremenda picchiata di ieri (tamponamento subìto da Charlie Kimball, ndr). Ho ritrovato una monoposto perfetta e ben bilanciata e i risultati parlano chiaro".

Gli fa eco il suo team manager, Cristiano Giardina: "Sono felicissimo non tanto per la squadra ma per il mio pilota. Sono 16 anni che faccio questa lavoro, ma è realmente la prima volta che  mi trovo davanti a un ragazzo così determinato e sicuro del fatto suo. Pasquale è un driver vecchio stampo, uno di quelli che pensa seriamente e concretamente al lavoro: testa bassa e lavorare. L'unico modo per emergere in questo mondo! E non molla l'osso, anzi si migliora giorno dopo giorno senza mai montarsi la testa. Una manna per qualsiasi team manager, ecco perchè sono felice di lavorare con lui. Ora non ci resta che migliorare in qualifica e poi, credetemi, vi lascerà di stucco. Ha tutte le doti per sorprendere e fare in futuro quel tanto auspicato grande salto. Ne sono certo!".

Insomma anche la cabala è stata sconfitta. Già perchè oltre alle sfortune sopraccittate, a Spa si temeva per l'abruzzese anche la "maledizione" del nuovo casco, che Di Sabatino ha sfoggiato proprio a Spa.

A ridosso della Top Ten troviamo Molina, Herck e lady Mann davanti a Jousse, Piccione, Move e Alvaro Barba che chiude la fila dei piloti a pieni giri davanti ad Alex Ciompi, con un lap di ritardo. Ritiri invece per Risatti, Maassen, Kimball, Iaconelli, Walker, Fauzy e Bonanomi.

Classifica Gara 2

 Pos

TeamDriversLapsBest Time
1International Draco RacingPAVLOVIC Milos==20==2:06.931
2Prema PowerteamHANLEY Ben0.1962:06.772
3Interwetten.comDURAN Salvador0.6852:06.831
4Epsilon EuskadiALBUQUERQUE Filipe8.1802:06.916
5Victory EngineeringVAN DER GARDE Giedo12.0902:07.466
6Tech 1 RacingPARENTE Alvaro14.0262:07.435
7Carlin MotorsportALESHIN Mikhail15.3442:06.855
8Red Devil Team ComtecNUNEZ Alejandro16.4262:07.553
9GD RacingDI SABATINO Pasquale22.7292:07.014
10Epsilon EuskadiVALSECCHI Davide24.5002:06.901
11Pons RacingMOLINA Miguel25.2662:06.697
12Red Devil Team ComtecHERCK Michael51.9152:07.974
13Cram CompetitionMANN Pippa54.9262:09.001
14Tech 1 RacingJOUSSE Julien55.5242:07.837
15RC MotorsportPICCIONE Clivio1:00.0562:06.037
16Interwetten.comMOVE Daniil1:05.1122:08.664
17International Draco RacingBARBA Alvaro1:22.4902:06.136
18EurointernationalCIOMPI Alessandro==19==2:08.501
19GD RacingRISATTI Ricardo==16==2:07.110
20Prema PowerteamMAASSEN Xavier==6==2:08.490
21Victory EngineeringKIMBALL Charlie5.4632:07.705
22Pons RacingIACONELLI Carlos==2==2:07.961
23Fortec MotorsportWALKER James8.7272:10.006
24Cram CompetitionFAUZY Fairuz8.8442:11.405
25RC MotorsportBONANOMI Marco==1==59:59.999

* Clicca qui per le Classifiche Campionato

Nella foto, Pasquale Di Sabatino (GD Racing) davanti a Davide Valsecchi (Epsilon Red Bull) a Spa


Stop&Go Communcation

Milos Pavlovic vince la sua prima corsa in World Series 3.5 nel tempio di Spa Francorchamps, dopo un duello d'altri […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/01_DI_SABATINO11.jpg Spa: Gara 2, Pavlovic batte Hanley. Di Sabatino nella Top Ten!