Robert Wickens conferma di aver ingranato la marcia giusta a Silverstone: leader al termine della giornata di ieri, il canadese questa mattina si è aggiudicato la pole-position valida per Gara 1 della Formula Renault 3.5.

Come di consueto, il cronometro ha emesso il suo verdetto decisivo nelle ultime fasi, quando tutti i concorrenti hanno montato il treno di pneumatici freschi. Il pilota del team Carin, preso il comando, ha dato ulteriore dimostrazione di forza agli avversari ritoccando ancora il proprio riferimento prestazionale, scendendo fino ad un notevole 1:45.015.

Gli avversari non sono stati in grado di replicare, e Alexander Rossi (2°) accusa perciò un gap che sfiora i quattro decimi. Un distacco non da poco, ma il californiano può comunque essere soddisfatto per l’ottima competitività che sta mostrando in questo fine settimana.

In terza posizione, lontano già sei decimi, Daniel Ricciardo, affiancato dal compagno di squadra Nathanael Berthon, alla migliore qualifica stagionale. La quinta posizione è invece appannaggio di Brendon Hartley, che sembra aver ritrovato il bandolo della matassa dopo un venerdì interlocutorio. Dietro al neozelandese (ma in realtà ha marcato lo stesso identico tempo) c’è Albert Costa, rimasto a lungo al comando, fino al momento fatidico dei cambi gomme.

Sul circuito inglese la top five annovera quindi ben quattro corridori anglofoni, ma il più veloce dei corridori di casa è solo 7°: si tratta ancora del sorprendente debuttante Nick Yelloly (proveniente dalla GP3), che al volante della Dallara T08 del team Pons ha trovato un feeling davvero inaspettato.

A deludere è invece Jean-Eric Vergne, solamente 8° e chiamato a una corsa di spessore per non perdere la testa in classifica generale, dove precede Wickens di quattro lunghezze. Performance opaca anche per Kevin Korjus (14°), mentre il duo della BVM Target è stato penalizzato dal traffico e si ritrova ad occupare l’ottava fila, con Daniel Zampieri a precedere Sergio Canamasas.

Lo start della prima manche è in programma alle 13:00 locali, quando in Italia saranno le 14. Nella giornata del sabato, come sempre, è obbligatoria la configurazione a basso carico aerodinamico.

Classifica

01. Robert Wickens – Carlin – 1:45.015
02. Alexander Rossi – Fortec Motorsports – 1:45.410
03. Daniel Ricciardo – ISR – 1:45.635
04. Nathanael Berthon – ISR – 1:45.738
05. Brendon Hartley – Gravity Charouz – 1:45.781
06. Albert Costa – Epic Racing – 1:45.781
07. Nick Yelloly – Pons Racing – 1:45.820
08. Jean-Eric Vergne – Carlin – 1:45.898
09. Sten Pentus – Epic Racing – 1:46.027
10. Walter Grubmuller – P1 Motorsport – 1:46.032
11. Cesar Ramos – Fortec Motorsports – 1:46.038
12. Jan Charouz – Gravity Charouz – 1:46.076
13. Oliver Webb – Pons Racing – 1:46.087
14. Kevin Korjus – Tech 1 Racing  1:46.147
15. Daniel Zampieri – BVM Target – 1:46.358
16. Sergio Canamasas – BVM Target – 1:46.436
17. Nelson Panciatici – KMP Racing – 1:46.470
18. Fairuz Fauzy – Mofaz Racing – 1:46.568
19. Anton Nebylitskiy – Tech 1 Racing – 1:46.607
20. Jake Rosenzweig – Mofaz Racing – 1:46.692
21. Arthur Pic – Tech 1 Racing – 1:46.717
22. Andre Negrao – Draco Racing – 1:46.750
23. Stephane Richelmi – Draco Racing – 1:46.864
24. Daniil Move – P1 Motorsport – 1:46.888
25. Daniel De Jong – Comtec Racing – 1:47.264
26. Daniel McKenzie – Comtec Racing – 1:47.340

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Robert Wickens conferma di aver ingranato la marcia giusta a Silverstone: leader al termine della giornata di ieri, il canadese […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/wsr-200811-01.jpg Silverstone, Qualifiche 1: Wickens conquista una bella pole