“Sono in testa al campionato e presto avrò la chance di guidare un’auto di Formula 1. Durante il week-end ho cercato di non pensarci… ma sarà una grande esperienza”.

Dopo lo straordinario week-end al Nurburgring, in cui ha messo in atto un dominio quasi totale (senza la safety-car avrebbe conquistato pure Gara 2, dopo aver svettato in tutte le occasioni), Robert Wickens si è aggiudicato la possibilità di guidare la Renault R30 durante il prossimo round di Budapest. Sarà la sua prima volta in assoluto a bordo di una vettura della categoria regina: sembra persino strano, visto il suo curriculum già consistente e ricco di successi.

Il canadese è balzato in testa alla classifica generale della F.Renault 3.5 al giro di boa della stagione, scelto della casa transalpina come momento chiave per offrire ai concorrenti una occasione senza dubbio ambitissima per tutti.

Nel 2010 questo onore (a Magny-Cours) era toccato a un altro alfiere del team Carlin, quel Mikhail Aleshin poi vincitore del titolo a fine anno. Un segnale di un buon auspicio per il 22enne di Toronto, che nel frattempo è già stato arruolato come collaudatore della Virgin Racing.

Già domenica pomeriggio Wickens ha posato per le prime foto di rito al fianco della monoposto: ma in Ungheria sarà un’altra cosa.

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

“Sono in testa al campionato e presto avrò la chance di guidare un’auto di Formula 1. Durante il week-end ho […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/wsr-210611-01.jpg Robert Wickens: “Sarà una grande chance guidare la Renault di F1”