“Se le cose andranno come previsto, dovrei essere in grado di guidare a metà settembre”. Richie Stanaway accelera i tempi del proprio recupero, come rivelato in una intervista al New Zealand Herald.

Il pilota della Lotus, al momento sostituito da Cesar Ramos, potrebbe aver bisogno di soltanto altre sei settimane per tornare sulla griglia della Formula Renault 3.5, dopo la frattura di due vertebre rimediata nell’incidente di Gara 2 a Spa-Francorchamps, ormai un mese e mezzo fa.

Il recupero, come evidenziato dalle analisi ai raggi X effettuate sabato, sta procedendo correttamente: non è quindi impossibile un rientro per l’appuntamento di Budapest del 15/16 settembre.

Attualmente il campione in carica della F3 tedesca è in fase di fisioterapia, lavorando quattro ore al giorno per ridare forza ai muscoli della schiena.

“Non è mai facile, ma immagino che situazioni del genere ti rendano più temprato. Adesso non vedo l’ora di potermi rimettere al volante”, ha commentato il neozelandese.

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

“Se le cose andranno come previsto, dovrei essere in grado di guidare a metà settembre”. Richie Stanaway accelera i tempi […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/wsr-170712-01.jpg Procede bene il recupero di Stanaway, rientro a Budapest?