Sembra davvero inattaccabile la leadership di Robert Wickens in questo fine settimana. Al Nurburgring il pilota canadese si è confermato davanti a tutti anche in occasione della seconda sessione di qualifiche della Formula Renault 3.5, guadagandosi quindi la pole-position per Gara 2. Le ostiche condizioni meteo (pioggia, vento e temperature… invernali) hanno reso il compito ancora più difficile per i concorrenti, facendo risaltare l’ottimo stato di forma del portacolori del team Carlin.

Con il suo 2:04.009, ottenuto in chiusura di turno, il nuovo collaudatore della Virgin F1 ha staccato di oltre mezzo secondo un ritrovato Brendon Hartley.

Il neozelandese proprio in extremis ha soffiato la prima fila a Jean-Eric Vergne, che dopo il ritiro di ieri tenterà il colpo di reni per riprendersi la vetta della classifica generale e il consuente test con la Renault di Formula 1 a Budapest.  Un compito quasi impossibile, visto che Wickens ha attualmente un margine di 24 punti nei confronti del transalpino, su 25 disponibili.

L’uscita di Walter Grubmuller a 3:23 dallo scandere ha reso necessaria una momentanea interruzione, che ha però provocato solo poche variazioni nella graduatoria. Albert Costa e Daniel Ricciardo, rispettivamente 4° e 5°, non sono ad esempio riusciti a essere davvero incisivi. Un discorso che in realtà vale soprattutto per l’australiano, “condannato a vincere” per alimentare le proprie chances di conquistare il titolo.

6° piazza per il francese Nelson Panciatici, seguito dalla coppia della Fortec composta da Alexander Rossi e Cesar Ramos. All’ultimo tentativo disponibile Daniel Zampieri (9°) si è inserito nella top-ten. Un dato che fa ben sperare in vista di oggi pomeriggio, quando il meteo incerto ha fatto emergere le doti del driver romano di casa BVM Target, autore di una grintosa rimonta dalle retrovie.

A dispetto del podio di ieri, questa volta non ha brillato Kevin Korjus (13°), alle cui spalle troviamo l’esperto Fairuz Fauzy. Qualche difficoltà anche per Sergio Canamasas (21°). Dopo Gara 1 lo spagnolo è stato arretrato in nona posizione per aver oltrepassato i limiti della pista più del consentito.

Lo start della seconda manche sarà alle 14:00.

Classifica

01. Robert Wickens – Carlin – 2:04.009
02. Brendon Hartley – Gravity Charouz – 2:04.552
03. Jean Eric Vergne – Carlin – 2:04.848
04. Albert Costa – Epic Racing – 2:04.857
05. Daniel Ricciardo – ISR – 2:05.087
06. Nelson Panciatici – KMP Racing – 2:05.187
07. Alexander Rossi – Fortec Motorsports – 2:05.462
08. Cesar Ramos – Fortec Motorsport – 2:05.621
09. Daniel Zampieri – BVM Target – 2:05.785
10. Nathanael Berthon – ISR – 2:05.946
11. Daniil Move – P1 Motorsport – 2:06.225
12. Jake Rosenzweig – Mofaz Racing – 2:06.492
13. Kevin Korjus – Tech 1 Racing – 2:06.517
14. Fairuz Fauzy – Mofaz Racing – 2:06.526
15. Daniel De Jong – Comtec Racing – 2:06.578
16. Anton Nebylitskiy – KMP Racing – 2:06.697
17. Stephane Richelmi – Draco Racing – 2:06.862
18. Andre Negrao – Draco Racing – 2:06.866
19. Walter Grubmuller – P1 Motorsport – 2:06.955
20. Arthur Pic – Tech 1 Rcing – 2:07.280
21. Sergio Canamasas – BVM Target – 2:07.330
22. Sten Pentus – Epic Racing – 2:07.478
23. Oliver Webb – Pons Racing – 2:07.924
24. Jan Charouz – Gravity Charouz – 2:08.558
25. Daniel McKenzie – Comtec Racing – 2:08.591
26. Michael Herck – Pons Racing – 2:10.297

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Sembra davvero inattaccabile la leadership di Robert Wickens in questo fine settimana. Al Nurburgring il pilota canadese si è confermato […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/wsr-190611-01.jpg Nurburgring, Qualifiche 2: Wickens ancora imbattuto, 2° Hartley e 3° Vergne