E' un'altra bella giornata per l'automobilismo tricolore. Questa mattina, infatti, nella seconda delle due gare della World Series al Nurburgring, Davide Valsecchi ha ottenuto il primo meritatissimo trionfo nella categoria. Scattato dalla terza piazza, in virtù del regolamento che prevede la griglia di gara 2 sulla classifica invertita delle prime dieci posizioni nella prima corsa, il driver di Erba ha subito superato Miguel Molina e Guillarme Moreau, trovandosi ben presto a duellare con il compagno di team, Filipe Albuquerque, che ha però saputo tenere sotto controllo fino al traguardo con una concentrazione da vero campione.
Sul terzo gradino del podio ci sale il bravo spagnolo Miguel Molina, che ha preceduto un trenino agguerrito e in costante bagarre composto nell'ordine da Moreau, Barba e Vettel. Il biondino del Carlin Motorsport, vincitore della corsa di ieri, ha regalato diversi brividi restando coinvolto in ben due incidenti (nel primo giro con Pavlovic ed all'ultimo nel tentativo di passare Barba) che però non hanno arrecato danni alla sua monoposto e gli hanno permesso di classificarsi al sesto posto finale.
Alle sue spalle Hanley ha preceduto sotto la bandiera a scacchi Kimball e Buurman, sostituto esordiente dell'infortunato Richard Philippe alla Fortec e proveniente dalla F.3 Euroseries, resosi autore di un esordio coi fiocchi chiudendo meritatamente nella Top Ten davanti al più esperto Alvaro Parente. Da applausi, a ridosso dei primi dieci, il madrileno Nunez, seguito da Move, Iaconelli e dal sempre tosto e grintoso Pasquale Di Sabatino. L'alfiere della GD Racing è apparso decisamente in grande crescita, rendendosi autore di un weekend maiuscolo, nonostante la penalizzazione che ne ha condizionato in parte il rendimento, chiudendo comunque 14esimo con una gran rimonta dalle retrovie. “La macchina e’ a posto – ha detto il pilota abruzzese – e io mi sento in gran forma. Qui in GD Racing mi trovo veramente a meraviglia e il feeling con la monoposto cresce costantemente a vista d’occhio. Step by step mi sto avvicinando nella zona che conta. Un weekend tutto sommato in cui posso ritenermi soddisfatto. Ora attendo Montecarlo ancora con piu’ fiducia e serenita’, convinto di poter fare bene su un circuito dalle fortissime emozioni come quello del Principato, che ho studiato alla perfezione alla Playstation, visto che non ci ho mai corso”.
Da segnalare infine l'eroicità di Pippa Mann che, dolorante al braccio destro a causa dell'incidente subìto a Monza, è riuscita comunque a resistere con grinta per buona parte della corsa al più esperto Aleshin, lottando finchè ha potuto nelle retrovie, per poi alzare bandiera bianca.

Top 10 Gara 2:
1. Davide Valsecchi (Epsilon) 23 giri
2. Filipe Albuquerque (Epsilon) a 0.406
3. Miguel Molina (Pons) a 8.769
4. Guillaume Moreau (KTR) a 9.552
5. Alvaro Barba (Draco) a 10.332
6. Sebastian Vettel (Carlin) a 11.344
7. Ben Hanley (Prema) a 12.192
8. Charlie Kimball (Victory) a 13.767
9. Yelmer Buurman (Fortec) a 15.803
10. Alvaro Parente (Tech 1) a 18.268

* Classifiche Campionato consultabili al link Classifiche

Nella foto, Davide Valsecchi


Stop&Go Communcation

E' un'altra bella giornata per l'automobilismo tricolore. Questa mattina, infatti, nella seconda delle due gare della World Series al Nurburgring, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/4343a1.bmp Nurburgring – Gara 2, Valsecchi trionfa !!!