Stoffel Vandoorne a caccia del bis al Moscow Raceway: dopo la vittoria del sabato, il pilota belga ha gettato le basi per ripetersi in Gara 2 segnando la pole-position anche nella seconda sessione di qualifiche.

Il portacolori della Fortec, in precedenza autore di un’escursione fuori pista, ci è riuscito grazie al tempo di 1:20.025, con cui ha preceduto di quattro decimi pieni l’ottimo Will Stevens.

Terza posizione per Kevin Magnussen, che cercherà di conservare la leadership in classifica generale. Con la battuta a vuoto della prima manche, il danese ha visto ridursi ad appena 4 lunghezze il vantaggio nei confronti dello stesso Vandoorne.

Al fianco dell’alfiere della DAMS scatterà Nico Muller, seguito da Oliver Webb e da un Sergey Sirotkin in cerca del riscatto sulla pista di casa. Al russo della ISR fanno buona compagnia i connazionali Mikhail Aleshin e Daniil Move, che si sono inseriti in top 10 (rispettivamente 9° e 10°) alle spalle di Andre Negrao e Christopher Zanella.

Questa volta non hanno potuto far molto Antonio Felix da Costa e Nigel Melker, a podio ieri. Il portoghese e l’olandese sono soltanto 13° e 14°, e dovranno faticare parecchio per entrare in zona punti vista la difficoltà nei sorpassi che caratterizza il circuito moscovita.

L’andamento della sessione è stato condizionato da due bandiere rosse: nella prima occasione Arthur Pic è stato protagonista di un testacoda, finendo sull’erba. Da regolamento, gli è stato cancellato il miglior crono personale; successivamente, Nikolay Martsenko si è dovuto fermare per un guasto, anticipando così la chiusura del turno.

Da segnalare che all’appello manca Lucas Foresti: la vettura del brasiliano, protagonista di uno spettacolare capottamento in Gara 1, non poteva infatti essere riparata.

Classifica

  1. Stoffel Vandoorne – Fortec Motorsports – 1:20.025
  2. Will Stevens – P1 by Strakka Racing – 1:20.440
  3. Kevin Magnussen – DAMS – 1:20.472
  4. Nico Muller – Draco Racing – 1:20.475
  5. Oliver Webb – Fortec Motorsports – 1:20.490
  6. Sergey Sirotkin – ISR – 1:20.528
  7. Andre Negrao – Draco Racing – 1:20.552
  8. Christopher Zanella – ISR – 1:20.639
  9. Mikhail Aleshin – Tech 1 Racing – 1:20.643
  10. Daniil Move – SMP Racing by Comtec – 1:20.661
  11. Pietro Fantin – Arden Caterham – 1:20.713
  12. Matias Laine – P1 by Strakka Racing – 1:20.720
  13. Antonio Felix da Costa – Arden Caterham – 1:20.809
  14. Nigel Melker – Tech 1 Racing – 1:20.952
  15. William Buller – Zeta Corse – 1:21.109
  16. Norman Nato – DAMS – 1:21.177
  17. Marco Sorensen – Lotus – 1:21.326
  18. Zoel Amberg – Pons Racing – 1:21.487
  19. Marlon Stockinger – Lotus – 1:21.496
  20. Jazeman Jaafar – Carlin – 1:21.691
  21. Nikolay Martsenko – Pons Racing – 1:21.855
  22. Mihai Marinescu – Zeta Corse – 1:21.996
  23. Arthur Pic – AV Formula – 1:22.016
  24. Carlos Huertas – Carlin – 1:22.139
  25. Yann Cunha – AV Formula – 1:22.381

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Stoffel Vandoorne a caccia del bis al Moscow Raceway: il belga ha segnato la pole-position anche per Gara 2.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/06/fr35-vandoorne-230613-01.jpg Moscow Raceway, Qualifiche 2: Vandoorne conferma la pole