Al termine di questo week-end a Barcellona, per la Mofaz non ci sarà un arrivederci, ma un addio. È di oggi l’annuncio che la squadra anglo-malese chiuderà i battenti, concludendo la propria avventura in Formula Renault 3.5 iniziata nel 2009, quando Fairuz Fauzy conquistò la palma di vicecampione.

Proprio la famiglia Fauzy, attraverso la guida del padre Mohamad, rappresenta la proprietà della scuderia, che lo scorso anno ha indossato i colori della Lotus di F1.

“Sono davvero dispiaciuto”, ha dichiarato Fauzy junior, lasciando intendere che la decisione è stata però quasi inevitabile. “Abbiamo avuto uno sponsor che non ci ha mai pagato in tempo, così abbiamo dovuto pensare se investire ulteriori capitali nel team e perdere forse ancora più denaro. Per noi è una notizia triste, ma in ogni caso il mondo dei motori permette sempre di tornare indietro”.

Quest’anno Fairuz Fauzy è rientrato sulla griglia dal round del Nurburgring, rilevando la macchina affidata inizialmente al neozelandese Chris van der Drift, che veniva confermato di gara in gara. Sull’altra vettura, invece, ha corso stabilmente l’americano Jake Rosenzweig.

“Adesso l’obiettivo di mio padre sarà quello di concentrarsi sul mercato in Asia, dove continueremo con la Petronas Mofaz Racing (nella JK Racing Asia Series, ndr) per allevare i giovani talenti”.

La Mofaz si chiama quindi fuori dalla selezione che gli organizzatori della World Series stanno operando per la stagione 2012, in coincidenza con l’introduzione della nuova Dallara. Ma c’è la voglia di chiudere bene questo capitolo: “Siamo sesti nella classifica generale, non è male. Spero di poter marcare buoni punti insieme a Jake, facciamo del nostro meglio tutti insieme”, ha sottolineato Fauzy.

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Al termine di questo week-end a Barcellona, per la Mofaz non ci sarà un arrivederci, ma un addio. È di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/wsr-071011-02.jpg La Mofaz annuncia il ritiro dalla Formula Renault 3.5