Sfiora i 30 gradi la colonnina di mercurio a Budapest, dove nel pomeriggio si è svolta la seconda sessione di prove libere della Formula Renault 3.5. È Stefano Coletti a balzare agli onori della cronaca, mettendo a segno il miglior tempo di oggi in 1:34.377, ottenuto nelle fasi conclusive del turno. Il pilota monegasco ha bei ricordi di questo tracciato, dove si impose già tre anni fa in F.Renault 2.0 Eurocup: una sensazione confermata in questa giornata, che vede al top altri tre debuttanti.

Nathanael Berthon, sempre più competitivo con la Draco, e Daniel Ricciardo sono rispettivamente 2° e 3°, precedendo per un pugno di centesimi Esteban Guerrieri. L’argentino, così come l’australiano della Tech 1, possono certamente ritenersi soddisfatti anche alla luce dell’interlocutoria prestazione del leader della classifica generale Mikhail Aleshin. Il russo è infatti soltanto 19°, in una location dove peraltro il team Carlin ha sempre ottenuto buoni risultati.

Resta sempre l’incognita, ormai prassi in questo 2010, di valutare i valori in campo alla luce delle configurazioni aerodinamiche utilizzate pensando a Gara 1 e Gara 2, senza poi dimenticare, ovviamente, i differenti approcci di messa a punto. Anche tenendo conto di questi fattori va interpretato il 18° posto dell’austriaco Walter Grubmuller, che si era insidiato addirittura al comando questa mattina.

In ogni caso la miglior performance di squadra è proprio quella della Comtec. La compagine inglese, oltre a Coletti davanti a tutti porta infatti Greg Mansell in 5° piazza, davanti a Brendon Hartley e Victor Garcia. È invece 15° il nostro Daniel Zampieri, molto arrembante in avvio. Perde terreno il milanese Federico Leo, 20°. Da segnalare il fuoripista del nipponico Keisuke Kunimoto, poi in grado comunque a ottenere il 9° tempo.

Il colombiano Julian Leal, “reo” di aver causato nella prima sessione l’esposizione delle bandiere rosse per la sua uscita, ha avuto il via libera con 15 minuti di ritardo rispetto ai colleghi, secondo quanto previsto dal regolamento della serie.

Classifica

01. Stefano Coletti – Comtec Racing – 1:34.377
02. Nathanael Berthon – Draco – +0.248
03. Daniel Ricciardo – Tech 1 Racing – +0.300
04. Esteban Guerrieri – ISR – +0.332
05. Greg Mansell – Comtec Racing – +0.509
06. Brendon Hartley – Tech 1 Racing – +0.652
07. Victor Garcia – KMP Racing – +0.703
08. Filip Salaquarda – ISR – +0.784
09. Keisuke Kunimoto – Epsilon Euskadi – +0.973
10. Sten Pentus – Fortec Motorsport – +1.064
11. Albert Costa – Epsilon Euskadi – +1.192
12. Nelson Panciatici – Junior Lotus Racing – +1.215
13. Anton Nebylitskiy – KMP Racing – +1.256
14. Jon Lancaster – Fortec Motorsport – +1.312
15. Daniel Zampieri – Pons Racing – +1.351
16. Jake Rosenzweig – Carlin – +1.447
17. Julian Leal – Draco – +1.500
18. Walter Grubmuller – P1 Motorsport – +1.651
19. Mikhail Aleshin – Carlin – +1.661
20. Federico Leo – Pons Racing – +1.728
21. Jan Charouz – P1 Motorsport – +1.889
22. Daniil Move – Junior Lotus Racing – +2.002
23. Sergio Canamasas – FHV Interwetten – +2.304
24. Bruno Mendez – FHV Interwetten – +2.318

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Sfiora i 30 gradi la colonnina di mercurio a Budapest, dove nel pomeriggio si è svolta la seconda sessione di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/wsr-020710-021.jpg Budapest – Libere 2: Stefano Coletti il pilota più veloce della giornata all’Hungaroring. 2° Berthon, 3° Ricciardo