Campione 2009 dell’European F3 Open, Bruno Mendez quest’anno ha affrontato la sua prima stagione a tempo pieno in Formula Renault 3.5. Il cammino con la FHV Interwetten (complice anche un totale rinnovamento della squadra) non è stato dei più semplici, tanto che il pilota spagnolo è riuscito a concludere in zona punti soltanto a Magny-Cours, pur con una magnifica prestazione sul bagnato in Gara 2.

“C’erano aspettative molto elevate dopo il titolo in Formula 3, in più non ho mai avuto grosse difficoltà nell’adattarmi a una macchina differente. Purtroppo le cose non sono andate come avevamo previsto”, ha ammesso il driver iberico al quotidiano As.

Mendez sta adesso valutando in quale categoria cimentarsi nel 2011. Proseguire in F.Renault 3.5 è una possibilità, “ma i migliori posti sono già stati confermati”, spiega. “Restano in ogni caso altre ottime compagini, come Pons o Epsilon Euskadi”. Ci sono poi altre opzioni allo studio: “Mi piacerebbe ad esempio essere in GP2, ma sarebbe molto complicato riuscirci. Altrimenti potrei pensare alla GP3 o alla Formula 2, le opportunità sono senza dubbio numerose”.

Proprio in F2 il 20enne asturiano ha partecipato ai test collettivi svoltisi a Portimao il 2 e 3 dicembre: “Ho ottenuto l’ottavo posto a un secondo dalla vetta, ma sotto la pioggia ero stato molto competitivo”.

Grande sfortuna invece nell’apparizione compiuta in Superleague Formula a Ordos, in Cina, per sostituire Maria de Villota sulla monoposto dell’Atletico Madrid: “In Gara 2, mentre ero il più rapido in pista, il concorrente davanti a me ha avuto un problema tecnico. Per schivarlo sono andato contro il muro, fratturandomi la mano”.

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Campione 2009 dell’European F3 Open, Bruno Mendez quest’anno ha affrontato la sua prima stagione a tempo pieno in Formula Renault […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/wsr-291210-01.jpg Bruno Mendez anticipa: “Ho tante opportunità per la prossima stagione”