Mattinata davvero strana per la Formula Renault 3.5 ad Alcaniz. Prima del via di riprendere l’azione in pista gli organizzatori hanno comunicato un cambiamento nel programma odierno, con la seconda sessione di qualifiche ridotta a 15 minuti (poi divenuti 20) e Gara 2 a 29 minuti più un giro contro i consueti 44.

Il motivo? Una anomalia nel consumo d’olio rilevata sui motori di alcune vetture, che avrebbe potuto costituire un potenziale rischio per l’affidabilità. Da qui la contromisura, presa “con l’obiettivo di assicurare l’equità sportiva”.

E la caccia alla pole di Gara 2 si è poi svolta in condizioni meteo davvero ostiche: a strappare la vetta è stato il rookie Norman Nato, autore su asfalto bagnato del tempo di 2:12.303, che gli ha permesso di mettersi dietro l’outsider Carlos Huertas e Sergey Sirotkin.

Lo svolgimento del turno è stato particolarmente travagliato, con ben quattro bandiere rosse causate dal testacoda di Jazeman Jaafar, e dai successivi stop di Marlon Stockinger, Kevin Magnussen e Matheo Tuscher.

Clamorosa soprattutto la debacle del danese, che come da regolamento si è visto cancellare il proprio miglior crono. Magnussen, dopo aver dominato sin qui il weekend e aver conquistato la vetta in campionato, sarà perciò costretto a scattare dall’ultima fila, essendosi ritrovato senza un riferimento cronometrico valido.

Un’occasione d’oro per i suoi principale avversari nella lotta al titolo, che potranno tentare di accorciare le distanze in classifica generale: su tutti Stoffel Vandoorne (5°) e Antonio Felix da Costa (9°).

Nelle prime posizioni si sono confermati Arthur Pic (4°) e Will Stevens (6°), seguito dalla coppia della Draco con Nico Muller e Andre Negrao. A chiudere la top 10 c’è il finnico Matias Laine, mentre a metà gruppo troviamo Marco Sorensen e Nigel Melker: anche l’olandese è incappato in un testacoda.

Classifica

01. Norman Nato – DAMS – 2:12.303
02. Carlos Huertas – Carlin – 2:12.512
03. Sergey Sirotkin – ISR – 2:12.611
04. Arthur Pic – AV Formula – 2:12.896
05. Stoffel Vandoorne – Fortec Motorsports – 2:13.026
06. Will Stevens – P1 by Strakka Racing – 2:13.156
07. Nico Muller – Draco Racing – 2:13.195
08. Andre Negrao – Draco Racing – 2:13.235
09. Antonio Felix da Costa – Arden Caterham – 2:13.683
10. Matias Laine – P1 by Strakka Racing – 2:14.315
11. Mikhail Aleshin – Tech 1 Racing – 2:14.677
12. Christopher Zanella – ISR – 2:15.195
13. Marco Sorensen – Lotus – 2:15.244
14. Nigel Melker – Tech 1 Racing – 2:16.053
15. Pietro Fantin – Arden Caterham – 2:16.617
16. Daniil Move – SMP Racing by Comtec – 2:16.961
17. Matheo Tuscher – Zeta Corse – 2:17.226
18. Yann Cunha – AV Formula – 2:17.877
19. Oliver Webb – Fortec Motorsports – 2:18.056
20. Mihai Marinescu – Zeta Corse – 2:18.715
21. Nikolay Martsenko – Pons Racing – 2:19.761
22. Marlon Stockinger – Lotus
23. Jazeman Jaafar – Carlin
24. Lucas Foresti – SMP Racing by Comtec
25. Kevin Magnussen – DAMS
26. Zoel Amberg – Pons Racing


Stop&Go Communcation

Mattinata davvero strana per la Formula Renault 3.5 ad Alcaniz, con programma accorciato e pole di Norman Nato nella Q2 fra le bandiere rosse.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/04/fr35-nato-280413-01.jpg Alcaniz, Qualifiche 2: Pole di Nato, programma ridotto