E’ giunta al’ultimo appuntamento di stagione la WSK International Series, in chiusura di un tour continentale che ha portato il meglio del karting internazionale sui più importanti circuiti europei. Nel weekend dal 29 giugno al 1. luglio la serie internazionale organizzata da WSK Promotion assegnerà le restanti corone di categoria al Circuito Internazionale South Garda di Lonato (BS), sede del quinto e ultimo round 2007. I precedenti appuntamenti italiani si sono svolti sui circuiti di Sarno (SA) il 18 marzo e di Muro Leccese (LE) il 13 maggio, mentre le tappe all’estero hanno fatto base sul nuovissimo circuito spagnolo di Zuera, nei pressi di Saragozza (15 aprile) e sul blasonato impianto francese di Salbris (3 giugno). In Francia l’asso belga Jonathan Thonon (CRG-Maxter-Vega) si è aggiudicato la vittoria in KZ2 con una tappa di anticipo, portando a compimento il programma allestito in WSK dal proprio team. La CRG, che si è imposta in modo così netto in questa categoria, è stata una delle più importanti Case costruttrici del mondo del karting, che hanno frequentato la serie WSK nel 2007. Altri costruttori, che nelle varie categorie hanno nobilitato il tour 2007, sarano presenti in gran numero nel meeting conclusivo di Lonato, che si annuncia perciò come un appuntamento da gran finale.
Se in classifica i giochi sono ormai decisi a favore di Thonon, la gara della KZ2 in programma tra due settimane a Lonato avrà nuovi motivi di interesse, grazie alla supersfida che si prepara tra i maggiori protagonisti di questa categoria. Al circuito South Garda si presenterà il titolare della World Cup 125, il bresciano Davide Forè, che si annuncia come uno dei più ostici aversari di Thonon. Insieme a Forè, sullo stesso Maranello-Maxter-Vega del team ufficiale, si schiererà il pluricampione fiorentino Alessandro Piccini. Da casa Intrepid, la più logica risposta era quella di inviare a Lonato i propri campioni: e infatti sono in arrivo il forlivese Alessandro Manetti e l’altro bresciano Roberto Toninelli, entrambi al volante dei rispettivi Intrepid-TM-Vega. Non resteranno certo a guardare gli altri top gun CRG, vale a dire il portoghese Armando Parente (reduce dalla vittoria in gara a Salbris) e il lituano Kazimieras Vasiliauskas, che ha ottenuto a Muro Leccese la prima vittoria nel karting internazionale per un pilota del suo Paese. Probabilmente, ancora più agguerrito di questi ultimi sarà il loro compagno di team, lo statunitense Gary Carlton, che da campione in carica della Superkart USA è in vista della sua prima vittoria in Europa.
Se si annuncia senza respiro la gara della KZ2, altrettanto imprevedibili saranno le corse nelle altre categorie, che a Lonato dovranno assegnare la vittoria finale: in KF3 sono in corsa l’inglese Jack Harvey (Maranello-XTR-Dunlop), capoclassifica davanti al finlandese Aaro Vainio (Maranello-XTR-Dunlop) e al bergamasco Matteo Viganò (Birel-XTR-Dunlop). Ultimo “affondo” si prepara per il bolognese Alessandro Kouzkin (Tony-Vortex-Dunlop), quarto in classifica. In KF2 il belga Yannik De Brabander (Maranello-Parilla-Bridgestone) è intenzionato a mantenere la leadership, nonostante le ultime insidie che gli saranno portate dagli spagnoli Javier Tarancon (FA Kart-Vortex-Bridgestone) e Miki Monras (Maranello-Parilla-Bridgestone). Anche per l’appuntamento di Lonato la copertura TV è affidata a RaiSport (satellite e digitale terrestre) nel consueto special TV di 40’, in onda venerdì 6 luglio alle 17:30. A seguire, come consuetudine, il servizio fedele di Stop&Go, sulla satellitare UnoSat – Sky 862 il venerdì alle 21:30 e a seguire sulla lunga lista di emittenti locali del circuito, oltre che sulla web tv del sito www.stopandgo.tv
Classifiche e news sono pubblicate invece sul sito ufficiale: www.wsk.it

Nella foto, prima fila da sballo in KZ2 targata Intrepid Kart Technology


Stop&Go Communcation

E’ giunta al’ultimo appuntamento di stagione la WSK International Series, in chiusura di un tour continentale che ha portato il […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/Manetti-Toninelli-II-2.jpg WSK: Super sfida in vista a Lonato fra i big della KZ2