Titolo piloti, titolo team. Un'altra splendida accoppiata per la premiata ditta Tonykart-Ardigò maturata lo scorso weekend sul circuito campano di Sarno, teatro del penultimo round della WSK Series 2008. Con una magistrale affermazione nella finale della classe KZ2, è ormai noto, il binomio tutto bresciano ha sbaragliato la concorrenza conquistando con pieno merito l'ennesimo titolo che va ad arricchire ulteriormente il palmarés del campione lombardo e la bacheca nella factory di Prevalle.

I "verdi" hanno lavorato con la consueta lucidità nel corso dell'intero weekend per mettere la sua punta di diamante in condizione di esprimersi al meglio e lui, fedele e sempre pronto, non ha tradito le attese vincendo al volante di un mezzo formidabile con cui ha sfoggiato il suo grande potenziale in una finalissima tirata e carica di phatos. Ardigò ha scalzato prima Thonon e poi Manetti in Finale, con una condotta di gara vigorosa che ha regalato al team la terza vittoria stagionale, su tre gare, nella WSK Series ed un titolo come detto meritatissimo.

Grinta, freddezza e bontà del pacchetto tecnico i segreti della vittoria, ma anche una spalla affidabile come il marchigiano Andrea Benedetti che, lavorando nell'ombra, ha portato utili punti alla causa e la matematica conquista del titolo con una tappa di anticipo rispetto al programma. Ascoltiamo allora Marco Ardigò ai taccuini dell'addetto stampa Tonykart e ai microfoni di Stop&Go nell'immediato dopo gara

Intervista Tv a Marco Ardigò (Campione WSK Series KZ2 2008) – Sarno 20/07/2008

Marco Ardigò – driver Tony Kart Racing Team categoria KZ2: "In finale ho adottato una strategia aggressive per mettere sotto pressione gli avversari. Sono passato al comando subito ed ho costretto gli altri a forzare per tentare di prendermi. Avevo un mezzo fantastico, frutto di un lavoro che ci ha portato a sviluppare soluzioni interessanti, nuove armi che voglio tenermi segrete… Sono contento, ovviamente, della vittoria perché volevo vincere il campionato mettendomi tutti i rivali alle spalle e ci sono riuscito. Questo successo è molto bello perché ripaga il team del lavoro svolto."

Il Team ha portato soluzioni tecniche interessanti anche qui e ti ha messo a disposizione un mezzo formidabile

"E’ una bella soddisfazione per me e per tutta la squadra. Ci sono molte persone che lavorano dietro a questi successi, mi sembra quindi più che giusto condividere con tutta la squadra queste vittorie. Il nostro più grande obiettivo era stare davanti a tutti in pista, noi abbiamo giocato bene le nostre carte. Dopo la squalifica di Mariembourg questa è la rivincita che ci siamo presi in pista. Gli avversari erano molto agguerriti per questo appuntamento di Sarno, io ho cercato di tenere duro e mi sono giocato bene i primi 5 giri, riuscendo a passare in testa subito, tutti gli altri hanno dovuto tirare fuori le unghie per non subire troppo e hanno fatto fatica."

Qual’è stato il momento decisivo della finale? Una gara avvincente in ogni sua parte

"Ho visto che Manetti era in difficoltà nei primi giri, io mi sono detto che dovevo approfittare del momento e ho deciso di rischiare facendo una staccata decisa in fondo al rettilineo. Tutto il materiale era perfetto, anche il telaio aveva un ottimo assetto, io non mi sono dovuto preoccupare di niente perché funzionava tutto per il meglio, ho solo pensato a guidare. Gli avversari hanno dovuto spingere di più di quello che hanno sempre fatto, secondo me, questo li ha mandati un po’ in crisi perché erano abituati a ritmi e tattiche diverse."

In conferenza stampa hai detto che il Racing Team ha trovato alcune soluzioni che ti hanno dato uno spunto ulteriore verso la vittoria. Tra poco più di un mese ci sarà la Coppa del Mondo. E’ un buon viatico questa vittoria verso l’appuntamento clou della stagione KZ1

"La Kz2 non è una categoria facile, è molto combattuta e noi abbiamo sempre lavorato, sino alla finale. Tra poco ci sarà la Coppa del Mondo, ovviamente sarà su un’altra pista e con altre gomme, intanto da parte nostra abbiamo fatto vedere che ce la possiamo fare."

Nella foto, Marco Ardigò (Tony Kart Racing Team)

Michele Benso e Riccardo Imperio


Stop&Go Communcation

Titolo piloti, titolo team. Un'altra splendida accoppiata per la premiata ditta Tonykart-Ardigò maturata lo scorso weekend sul circuito campano di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/Ardigo_win_2008_Wsk_KZ2.jpg WSK Series – Tonykart-Ardigò: Il “green power” commenta l’ennesimo titolo