Al via il primo weekend WSK 2009. Il Circuito Internazionale La Conca è da oggi il teatro della WSK International Series, che al suo primo appuntamento 2009 propone la sfida delle tre categorie Super KF, KF2 e KF3. Sono 184 i piloti che si sono presentati alle verifiche tecniche, per poi scendere in pista per le prove libere, alternandosi nelle 20 sessioni del programma odierno. In palio, in questo weekend, è la posizione di leader provvisorio nelle rispettive classifiche, prima degli ulteriori 6 appuntamenti di questa quarta edizione del campionato.

I valori in pista nei primi confronti di stagione. Il 2009 ha portato importanti novità tecniche, in un ambiente del karting internazionale che, qui a Muro Leccese, vive il suo debutto assoluto di stagione. In questo coincide anche la "prima mondiale" della Super KF, la nuova top class del karting che da quest’anno sostituisce la KF1. Al primo confronto con la pista, i più veloci sono stati il bresciano Marco Ardigò (Tony Kart-Vortex-Bridgestone), con il tempo di 47"915 nella prima sessione, e il francese Arnaud Kozlinski (CRG-Maxter-Bridgestone), il più veloce del secondo turno con 47"936. Ma oltre questi due piloti, che sono tra i più esperti del lotto dei 36 verificati, si sono fatti notare molti altri emrgenti, tra i quali il trevigiano Alessandro Bressan (Kosmic-Vortex-Bridgestone), terzo nella prima sessione dietro il francese Armand Convers, suo compagno di team. Nella successiva tornata, Convers ha confermato la sua forma, segnando il terzo tempo alle spalle del giovane ceco Zdenek Groman (Maranello-Parilla-Bridgestone). Buona anche la prestazione del campione uscente della KF1 in WSK, l’ascolano Sauro Cesetti (Birel-Parilla-Bridgestone), quarto nel primo turno.

La competizione si accende anche in KF2 e KF3. E’ stato il belga Stoffel Vandoorne (CRG-Maxter-Bridgestone), con il tempo di 48"409, il più veloce dei 78 presenti in KF2. Il ricambio generazionale, sia in questa classe che nella KF3, mette alla ribalta nuovi talenti, tutti in caccia del titolo che l’anno scorso è stato conquistato dal romano Flavio Camponeschi su Tony Kart-Vortex. Tra gli altri, vogliono emergere i piloti che oggi hanno segnato il miglior tempo nelle altre sessioni, vale a dire il britannico Mackenzie Taylor (FA Kart-Vortex-Bridgestone), il napoletano Felice Tiene (Kosmic-Vortex-Bridgestone) e il bergamasco Kevin Ceccon, il quale è entrato quest’anno alla corte del nuovo RK Kart Team guidato dal pilota di Formila 1 Robert Kubica. Con pari intenzioni, lo svizzero Raffaele Marciello (Intrepid-TM-Dunlop) è stato il più rapido in KF3, segnando 49"051. Ma, a un brevissimo scarto, gli sono vicinissimi l’olandese Nick De Vries (Zanardi-Parilla-Dunlop), campione uscente della categoria, lo svizzero Michael Heche (Intrepid-VKR-Dunlop) e il padovano Riccardo Agostini (Birel-Parilla-Dunlop), che hanno a loro volta segnato il miglior tempo nelle altre sessioni.

Robert Kubica è tornato a Muro Leccese. Il polacco Robert Kubica ha confermato il grande interesse che lo lega al karting, tornando a Muro Leccese dopo la sortita che lo ha già visto impegnato al Circuito La Conca la scorsa settimana, durante i test pre-campionato. il pilota della BMW-Sauber F.1 ha coordinato per l’intera giornata il lavoro del proprio team, dedicandosi allo sviluppo dei suoi nuovi telai RK. "Da quando mi sono rimesso al volante di un kart, tra un GP e l’altro" – ha detto – "Ho pensato che sarebbe stato più piacevole realizzarne uno tutto mio, operazione poi riuscita in collaborazione con la Birel. La creazione del mio team è stata una conseguenza, ed ora mi fa piacere osservare il lavoro dei miei piloti con i quali, se me lo richiedono, scambio qualche consiglio tecnico." Kubica resterà a Muro Leccese per l’intera manifestazione, fino allo svolgimento delle finali in programma domenica pomeriggio.

Nella foto, Marco Ardigò (Tony Kart Racing Team)


Stop&Go Communcation

Al via il primo weekend WSK 2009. Il Circuito Internazionale La Conca è da oggi il teatro della WSK International […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/ardig_wsk_2009.jpg WSK Series – Muro Leccese, Libere: Ardigò, Vanthoor e Marciello al top sotto gli occhi di Kubica