La ART Grand Prix ha avuto la sua prima uscita stagionale questo fine settimana presso il Circuito Internazionale “La Conca”, per il primo round della WSK Master Series. Il team guidato da Armando Filini ha portato in pista ben sette piloti, a partire dai due nuovi sudamericani Diego Borrelli e Sergio Sette Camara nella KF Junior. Il campione europeo KF2 Ben Barnicoat è invece stato raggiunto da Valentin Moineault e Thiago Vivacqua nella KF, mentre il veterano Ben Hanley ha avuto un nuovo compagno in KZ2, il monegasco Charles Leclerc.

La categoria con il cambio ha visto il debutto di Charles Leclerc accanto al veterano Ben Hanley. La coppia della ART GP ha dimostrato tutta la sua competitività già nelle prime fasi del week-end, con Hanley secondo e Leclerc sesto nelle qualifiche. La Finale del sabato ha visto i due mantenere le posizioni fino all’arrivo. Domenica diversa invece, dove sono stati costretti a scattare nella seconda finale dalle posizioni di rincalzo. Hanley si è reso autore di una gran rimonta fino al sesto posto con giro più veloce, mentre Leclerc dopo una bella risalita si è dovuto ritirare per un guasto al motore.

In KF la ART ha dovuto affrontare alcuni dei migliori piloti della categoria. Ben Barnicoat ha dimostrato ancora una volta il suo valore, dopo un fine settimana rovinato dal ritiro in una manche che lo ha obbligato a una Prefinale ricca di sorpassi con il quinto posto conclusivo, tramutato in una quarta piazza nella Finale. Valentin Moneault ha dovuto affrontare il Ripescaggio a seguito di un ritiro nelle manches, ma ha rimontato alla grande in Prefinale transitando la linea del traguardo della Finale al decimo posto. Ritirato purtroppo Thiago Vivacqua.

Nella KF Junior Borrelli e Sette Camara hanno approfittato del week-end per prendere confidenza con l’elevato livello degli iscritti, così come nella sessione di test della settimana precedente. Entrambi purtroppo non sono riusciti a raggiungere la Finale in un tracciato da considerare sicuramente tra i più impegnativi del mondo. Degno di menzione il thailandese Sasakorn Chaimongkol del team satellite Millennium Motorsport per la sua quinta posizione finale.

Armando Filini (Team Manager): “Il nostro week-end a La Conca ha avuto un sapore dolce-amaro. Sono molto contento perchè abbiamo dimostrato che le prestazioni ci sono, con Hanley il più veloce nella Finale 2 della KZ2. Ma abbiamo avuto alcuni problemi tecnici che hanno compromesso le nostre possibilità in particolare proprio in KZ2, dove avremmo potuto ottenere più del podio raggiunto nella Finale 1”.

Charles Leclerc (KZ2): “E’ stata la mia prima gara ufficiale in KZ2 e mi sono divertito un sacco. Ho già fatto alcuni test, ma la gara è stata decisamente emozionante. Ho ancora bisogno di fare un sacco d’esperienza, ma sono abbastanza soddisfatto del mio debutto. Ben mi è stato molto utile per capire come utilizzare al meglio il motore, non vedo l’ora di correre la Winter Cup”.

Ben Barnicoat (KZ2): “Non è stato un cattivo inizio di campionato, sappiamo dove dobbiamo migliorare per le prossime gare. Il team ha fatto un lavoro fantastico e il telaio era davvero buono. Sono sicuro che lotteremo per podi e vittorie”.


Stop&Go Communcation

La ART Grand Prix ha avuto la sua prima uscita stagionale questo fine settimana presso il Circuito Internazionale “La Conca”, per il primo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/02/leclerc.gfgdfgdfgfg.jpg WSK Master – Un podio e molta esperienza per ART Grand Prix a La Conca