Non tutti i cronometraggi di ieri, nelle prove ufficiali, hanno trovato replica nella fase eliminatoria iniziale, dopo la prima tornata di manche di qualifica in corso oggi al Circuito Intermnazionale Napoli di Sarno. La seconda prova della WSK Master Series di karting, è iniziata così, con risultati che non lasciano esprimere facili pronostici né sui vincitori delle Finali di domani, né tanto meno in proiezione delle classifiche generali di classe. Le manche eliminatorie proseguono. A fine giornata odierna le gare di Finale 1 per KZ1 e KZ2 e di Prefinale per la 60 Mini assegneranno i primi punteggi del weekend nelle rispettive classifiche di classe.

Kozlinski torna al comando in KZ1. Il francese Arnaud Kozlinski (PCR-TM-Vega) si rimette davanti al lotto della KZ1, dividendo con il belga Rick Dreezen (Tony Kart-Vortex-Vega) le vittorie nelle due manche di inizio giornata. Abbinando un secondo posto, contro la quinta piazza guadagnata dall’avversario, Kozlinski partirà in pole position in Finale 1, con Dreezen che scatterà al suo fianco in prima fila. Non è invece andata bene all’olandese Jorrit Pex (CRG-TM-Vega), miglior tempo nelle prove ufficiali di ieri ma molto attardato nelle manche di oggi. All’inseguimento dei due di testa si riporta avanti il belga Jonathan Thonon (CRG-Maxter-Vega), ben piazzato nelle gare della mattinata, che scatterà dalla seconda fila con al suo fianco il francese Jeremy Iglesias (Intrepid-TM-Vega).

Midrla mantiene la pole in KZ2. Con una vittoria e un terzo posto ciascuno il ceco Jan Midrla (Birel-TM-Dunlop) e il trevigiano Marco Zanchetta (Energy-TM-Dunlop) hanno concluso alla pari le due iniziali manche di qualifica. Sarà Midrla a partire in pole, in Finale 1, in virtù della discriminante del miglior tempo segnato nelle prove ufficiali di ieri. Ma attenzione alla seconda fila, da dove pertiranno l’inglese Jordon Lennox-Lamb (CRG-Maxter-Dunlop), vincitore del precedente appuntamento a Muro Leccese (LE) e il salentino Riccardo Negro (DR-TM-Dunlop), ottimo outsider della categoria.

Sitnikov e Ilott iniziano bene in KF3. Se il leader della classifica KF3, il britannico Callum Ilott (Zanardi-Parilla-Vega), conferma a Sarno la propria competitività, il russo Nikita Sitnikiv (Tony Kart-BMB-Vega) non manca di farsi notare: a metà del programma di manche di qualifica entrambi hanno conquistato due vittorie, mentre lo spagnolo Alex Palou (CRG-BMB-Vega) e il britannico George Russell (Intrepid-TM-Vega) sono a ridosso con un successo a testa.

Tiene ancora al top in KF2. Anche oggi, il napoletano Felice Tiene (CRG-BMB-Vega) ha ribadito il suo stato di grazia, firmando il suo terzo successo di manche. Ma l’olandese Max Verstappen (Intrepid-TM-Vega) e il norvegese Dennis Olsen (Energy-TM-Vega) non mollano la presa, totalizzando due vittorie ciascuno. Si preannuncia dunque una accesa conclusione della fase eliminatoria, tanto più che nell’elenco parziale dei vincitori di oggi figurano anche i nomi del romano Flavio Camponeschi e del cosentino Antonio Fuoco (entrambi su Tony Kart-Vortex-Vega), andati a segno in una delle manche della giornata.

James Pull in pole position nella 60 Mini. La costanza dei risultati nelle manche ha premiato il britannico James Pull (Top Kart-LKE-Le Cont), sempre secondo nelle tre manche di qualifica e in pole position per la Prefinale, in programma al termine della giornata di oggi. Il suo connazionale Max Fewtrell (Top Kart-LKE-Le Cont), che ha pure vinto una manche, è rimasto più indietro nelle altre due gare, tanto che nel ranking delle penalità si è ritrovato al secondo posto. Dietro la prima fila, formata da Pull e Fewtrell, figurano l’americano Logan Sargeant e il bresciano Leonardo Lorandi (entrambi su Tony Kart-LKE-Le Cont): il primo ha centrato una serie di risultati positivi nelle qualifiche, mentre il secondo, che ha vinto due gare, avrebbe potuto puntare più in alto, se non fosse rimasto molto attardato nella terza, sfortunata gara.


Stop&Go Communcation

Non tutti i cronometraggi di ieri, nelle prove ufficiali, hanno trovato replica nella fase eliminatoria iniziale, dopo la prima tornata […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/03/wsk-170312-01.jpg WSK Master – Sarno, Manches: Al top Kozlinski, Midrla e Tiene