Manca poco più di una settimana al termine della WSK Master Series 2012! Il traguardo arriva subito dopo la seconda tappa di Sarno (SA), che domenica scorsa non ha espresso il responso sulla vittoria finale. Piuttosto, si sono messi in luce nuovi piloti in odore di successo: tanto che, nelle 5 categorie in gara, la corsa alla vittoria sembra dover durare fino agli ultimi giri delle Finali, nell’appuntamento conclusivo che si terrà al circuito Internazionale 7 Laghi di Castelletto di Branduzzo, in programma dal 29 marzo al 1. aprile.

Ardigò vola in testa alla KZ1. La vittoria in Finale 1, sia al primo appuntamento di Muro Leccese che in quello di Sarno, è la base su cui il bresciano Marco Ardigò (Tony Kart-Vortex-Vega) fonda la propria leadership in KZ1, raggiunta a 100 punti con la posizione d’onore conquistata domenica scorsa, dietro il compagno di team Rick Dreezen. Il belga è ora terzo in classifica, a 27 punti da Ardigò e a soli 9 dal francese Arnaud Kozlinski (PCR-TM-Vega), leader precedente. Se è facile pronosticare un rush finale con questi tre piloti protagonisti, non bisogna dimenticare che, nelle posizioni a seguire, figura gente del calibro del trevigiano Paolo De Conto (Birel-TM-Vega), dell’olandese Bas Lammers (Praga-TM-Vega) e del senese Mirko Torsellini (CRG-Maxter-Vega): protagonisti ancora in gioco considerando che nel punteggio da assegnare l’en plein vale ben 85 punti, sufficienti a permettere notevoli rimonte.

Lennox-Lamb va in vetta alla KZ2. Il confronto iniziato nella prima tappa in Puglia, nel quale il trevigiano Marco Zanchetta (Energy-TM-Dunlop) è andato subito in testa alla KZ2, vede ora in vantaggio l’inglese Jordon Lennox-Lamb (CRG-Maxter-Dunlop), nuovo leader con una vittoria e un secondo posto guadagnati a Sarno. Ma non è ancora determinante, tra i due, il divario in punti di 119 a 85. Seguono da vicino il ceko Jan Midrla, ottimo a Sarno, e il salernitano Francesco Celenta (entrambi su Birel-TM-Dunlop), vincitore in Finale 2 al circuito campano. I due, terzo e quarto in classifica, mantengono un distacco ancora utile per partecipare alla volata finale.

Verstappen, sorpasso al vertice in KF2. E’ Max Verstappen (Intrepid-TM-Vega), reduce dal doppio successo nelle Finali di Sarno, il nuovo leader della KF2. Dai 135 punti dell’olandese il napoletano Felice Tiene (CRG-BMB-Vega) è ora staccato di 30 lunghezze, al termine di una gara sfortunata, avviata piuttosto con l’intenzione di consolidare l’iniziale posizione di testa. Ancora in corsa è l’inglese Tom Joyner (LH-BMB-Vega), andato a podio nei due appuntamenti iniziali.

Russell nuovo leader in KF3. E’ l’inglese George Russell (Intrepid-TM-Vega) a comandare la KF3, dopo il secondo posto guadagnato a Sarno. Perde il comando il suo connazionale Callum Ilott (Zanardi-Parilla-Vega), staccato però dai 120 punti di Russel di sole 13 lunghezze. Ma a Sarno ha avuto un portentoso recupero il canadese Lance Stroll (Zanardi-Parilla-Vega), che la vittoria in Finale proietta al terzo posto, pronto alla volata di Castelletto. Alle loro spalle restano in corsa il bresciano Alessio Lorandi (Tony Kart-Vortex-Vega) e lo spagnolo Alex palou (CRG-BMB-Vega).

Lorandi resiste in testa in 60 Mini. Una sfortunata Prefinale ha rischiato di pregiudicare a Sarno la leadership in classifica di Leonardo Lorandi (Tony Kart-LKE-Le Cont). Il bresciano, grazie a una notevole rimonta da fondo schieramento, è riuscito comunque a restare in testa alla 60 Mini, nella cui classifica è ora seguito più da vicino (94 punti contro 80) dallo spagnolo Eliseo Martinez (Hero-LKE-Le Cont). Terzo, a 24 punti dal leader, è il siciliano Pietro Mazzola (Hero-Parilla-Le Cont), vincitore della Finale a Sarno.

Foto: credits Cunaphoto e Stop&Go


Stop&Go Communcation

Manca poco più di una settimana al termine della WSK Master Series 2012! Il traguardo arriva subito dopo la seconda […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/03/wskgrid.png WSK Master – Leaders e outsiders: facciamo il punto a 10 giorni dal traguardo 2012