I primi record di stagione arrivano per WSK prima ancora del via ufficiale alle gare. La corsa alle iscrizioni, che si era evidenziata già nei primi giorni di apertura, è proseguita senza rallentamenti, tanto da determinare in breve tempo il raggiungimento di cifre importanti. In 10 giorni, a partire dall’apertura ufficiale del 10 dicembre, la WSK International Series ha già superato i 220 iscritti (su 235 richieste), provenienti da tutta Europa. Il sistema di iscrizione online è stato particolarmente apprezzato, per aver agevolato notevolmente i contatti tra i concorrenti e la segreteria di WSK Promotion. Perciò l’elenco iscritti si è rivelato giorno per giorno più imponente, anche a livello qualitativo. Sono presenti tutti i più importanti costruttori del mondo, che fanno sfoggio dei migliori top driver.

Marco Ardigò, Campione del Mondo in carica in KF1, sarà schierato dalla Tony Kart in tutti i sei appuntamenti di stagione, alternativamente in KF1 e in KZ2. Un altro campione sfiderà il bresciano in KZ2: sarà Jonathan Thonon, vincitore della World Cup e iscritto dalla CRG. Ad affiancare i due saranno Andrea Benedetti (Tony) e il campione americano Gary Carlton (CRG). Altri protagonisti, nella stessa classe, saranno Francesco Laudato e Thomas Mich (Birel), insieme a Manuel Renaudie (Gillard, team PDB), Giuseppe Annunziata e Michele Lenzo (Lenzo Kart), Alessandro Piccini (Maranello), Aki Rask (Parolin) e Danny Bleek (Spirit).

Ardigò avrà accanto, in KF1, i compagni di team Gary Catt, Will Stevens e Matias Laine. A sfidare il quartetto Tony Kart saranno Sauro Cesetti e Libor Toman (Birel), JeanPhilippe Guignet e Arnaud Kozlinsly (CRG), Antonio Piccioni e David Alabart (FA Alonso, team Genikart), Anthony Abbasse e Alban Varutti (Sodikart) , Tomas Pivoda e Davide Forè (Maranello), Michael Sedlmeyer, Thomas Eidjord, Jonathan Walker, Florian Alfano e Ramon Kuipers (GillardPDB), Jack Te Braak (ZanardiKeijzer Racing). Da definire, infine, i piloti di Energy e Intrepid, che saranno presenti in WSK nelle categorie top.

Nella WSK International Series 2008, le due classi di esordio internazionale hanno fatto immediatamente il pieno di iscritti. Le quote limite, rispettivamente 72 e 90 per KF2 e KF3, sono state raggiunte in pochi giorni, creando anche liste di riserva in attesa degli elenchi definitivi. Tra i piloti della KF2 è già pronto Matteo Viganò, promosso dopo la vittoria in KF3 nella WSK 2007. Prossimo a essere raggiunto è anche il tetto dei 51 ammessi alla KF1, così come i 72 posti della KZ2.

All’inedita classifica per team, creata da WSK Promotion per la stagione 2008, concorreranno tutte le squadre, ufficiali e non, iscritte come concorrenti. Tra le più importanti, si segnalano KSB Racing (A), GKS (B), Geruco Motorsport e Kart Vendrell (E), Gianni Gazzurelli (F), PTM Racing (FIN), AMT Racing, Ricky Flynn e Strawberry Racing (GB), DR Racing, FPR Competition, Morsicani Racing, MGM, New Team e Fausto Franchini (I), Keijzer Racing, PDB, Pex Racing e VF Racing (NL), Forsman Motorsport, Italsport e Ward Racing (S). Sono invece 13, finora, i costruttori presenti in forma ufficiale o ufficialmente rappresentati: Birel, CRG, Tony Kart, Maranello, Intrepid, Sodikart, Lenzo Kart, FA Alonso, Energy, Gillard, Parolin, Spirit, Zanardi.


Stop&Go Communcation

I primi record di stagione arrivano per WSK prima ancora del via ufficiale alle gare. La corsa alle iscrizioni, che […]

Wsk: Il boom prosegue con 220 iscritti in appena 10 giorni!