Il traguardo europeo WSK è in vista. Domenica scorsa, al Circuito Internazionale Napoli, è stata sancita la prima vittoria della stagione 2013 nella WSK Euro Series di karting, che ha incoronato lo spagnolo Eliseo Martinez (Hero-LKE-Le Cont) in cima alla classifica finale della classe 60 Mini. Da Sarno (SA), location che ha ospitato il penultimo appuntamento continentale 2013, si riparte con una situazione nelle restanti classifiche aperta a nuovi sviluppi. Per conoscere i vincitori della serie europea organizzata da WSK Promotion, il mondo del karting internazionale si sposta verso la quarta e conclusiva tappa in Belgio, fissata all’Horensbergdam Circuit di Genk, nelle Fiandre, nel weekend dal 30 maggio al 2 giugno.

Verstappen mantiene la leadership in KZ1. Al leader della KZ1 Max Verstappen (CRG-TM-Bridgestone) il weekend in Campania non si ha portato risultati all’altezza di uno strepitoso inizio di stagione. L’olandese, fermo al secondo giro della Finale 2, conta però sull’en-plein messo a segno nelle prime due tappe della Serie: avendo vinto in entrambe le Finali sia a La Conca (LE) che a Zuera (E), Verstappen resta saldamente in testa alla categoria. A inseguirlo è l’inglese Ben Hanley (ART GP-TM-Bridgestone), rivelazione del 2013, il quale è davanti a uno spettacolare quartetto di top driver, pronto ad accendere di entusiasmo le prossime gare in Belgio: si tratta del trevigiano Paolo De Conto (Birel-TM-Bridgestone), degli olandesi Bas Lammers (Intrepid-TM-Bridgestone) e Jorrit Pex (CRG-TM-Bridgestone) e del belga Jonathan Thonon (CRG-Maxter-Bridgestone), a loro volta, nell’ordine, in volata per il podio.

Boccolacci guida il plotone della KF. Leader della KF è Dorian Boccolacci (Energy-TM-Vega), galvanizzato dalla vittoria in Finale 2 a Sarno. il podio della gara conclusiva ha visto piazzarsi alle spalle del francese due suoi irriducibili avversari, che non a caso lo seguono in classifica. Infatti, il polacco Karol Basz (Tony Kart-Vortex-Vega), secondo al circuito Napoli, è a un passo dalla vittoria che potrebbe dare la svolta alla sua stagione. Poi il danese Nicklas Nielsen (Kosmic-Vortex-Vega), che prima del podio in Finale 2 era andato al successo nella Prefinale di Sarno ed è perciò l’ulteriore concorrente nella volata di Genk. In corsa per il definitivo primato in classifica è inoltre l’inglese Ben Barnicoat (ART GP-TM-Vega), attualmente quarto e ancora con tutte le possibilità per risalire posizioni.

Zanchetta lepre in KZ2. La classifica della KZ2 vede sempre in testa il trevigiano Marco Zanchetta (Maranello-TM-Bridgestone), per il quale però non c’è mai un attimo di pausa: la caccia alla leadership, che il leccese Riccardo Negro (DR-TM-Bridgestone) ha scatenato da inizio stagione, resta apertissima e sulla vittoria finale è arduo fare previsioni. Zanchetta ha confermato a Sarno la curiosa regola di quest’anno, che lo vuole vincitore la domenica in Finale 2, sempre seguito dall’irriducibile Negro. Quest’ultimo, d’altro canto, ha nuovamente ottenuto sul circuito campano la vittoria del sabato, in Finale 1. All’ultimo appuntamento di Genk è perciò lecito attendersi una inversione dei risultati in gara tra i due, che potrebbe determinare il cambio dei ruoli anche nella classifica definitiva. Nella corsa al podio, altro favorito è il ceko Jan Midrla (Birel-TM-Bridgestone), che si presenta in Belgio già ben consolidato in questa posizione. A questa volata potrà partecipare anche il campano Francesco Celenta (Energy-TM-Bridgestone), domenica scorsa già in grado di salire sul podio di Sarno in Finale 2.

Norris è il dominatore della KF Junior. Da inizio stagione il britannico Lando Norris (FA Kart-Vortex-Vega) si è imposto come il nuovo top driver della KF Junior. Il londinese, che non ha lasciato spazio agli avversari né in gara né in classifica, si presenta ora all’ultimo appuntamento continentale di Genk in una inattaccabile posizione da leader. In quest’ultima parte della WSK Euro Series è però intervenuto il bresciano Alessio Lorandi (Tony Kart-Parilla-Vega), riuscito domenica scorsa a strappara una meritata vittoria in Finale 2 al circuito Napoli. La corsa al podio della KF Junior si presenta dunque questo assetto, con l’inglese Daniel Ticktum (FA Kart-Vortex), attualmente terzo in classifica, seguito da un’altra sorpresa della categoria: il romano Leonardo Pulcini (Tony Kart-Vortex-Vega), che a sua volta sembra essere pronto per puntare al suo primo successo in una gara WSK.


Stop&Go Communcation

Il traguardo europeo WSK è in vista. Domenica scorsa, al Circuito Internazionale Napoli, è stata sancita la prima vittoria della […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/04/boccolacci_energy_tm_kf_wsk_kart_fdgdfgdf.jpg WSK Euro – Verstappen, Zanchetta, Boccolacci e Norris i leader provvisori