È il Circuito La Conca di Muro Leccese a ospitare il primo round della WSK Euro Series. IAME protagonista con un podio nella categoria dedicata ai più piccoli e tanti piazzamenti importanti.

KZ1: Sono tre i piloti IAME nella categoria top con cambio di velocità. Grande prova di Hajek (Praga/Parilla) che nelle manche che anticipano Finale 1 è 9° e 11° e, partito 10°, fa una grande Finale 1 chiudendo 6° con il quarto miglior crono. La domenica è 5° assoluto dopo le manche e in Finale 2 è 6° ; ora è 5° in classifica generale. Presenti anche Cesetti (Top Kart/Parilla) e Toman (Praga/Parilla): il primo il sabato è 12° dopo le manche, anche se in Finale 1 qualche contatto lo penalizza (21°). Il giorno dopo risale e chiude finale 2 al 14° posto. Toman non riesce a trovare il giusto setup e in Finale 2 è 19°.

KZ2: Dopo un sabato difficile, Cunati (Top Kart/Parilla) mostra grande costanza nelle manche che anticipano Finale 2, chiudendo al 7° posto assoluto. In finale, però, un contatto lo mette KO. Doubek (Praga/Parilla) conclude invece Finale 2 al 10° posto, confermandosi pilota da top 10.

KF: Ben 14 su 61 i piloti Parilla presenti. Bravissimo Stroll (Zanardi/Parilla) che in finale chiude 7°, stando sempre con i primi dopo aver conquistato anche un 5° posto in prefinale. Appaiato con lui al 7° posto della classifica generale c’è Snell (Energy/Parilla) che in finale è 9° ma in prefinale chiude con un grande 3° posto. Il miglior giro di tutto l’evento, e nuovo record della pista, è di Ilott (Zanardi/Parilla) che nelle qualifiche è il migliore (si aggiudica la Superpole), nelle manche 7° assoluto, in prefinale 10° ma fuori dalla finale al 4° giro per un problema tecnico. In evidenza anche Palou (CRG/Parilla), 8° in prefinale e 12° in finale, e Hiltbrand (LH/Parilla), 21° in prefinale e autore di una grande rimonta in finale (13°). Viganò è il migliore tra i piloti Top Kart: 11° dopo le manche, in prefinale va KO ma in finale risale 25°.

KF Junior: Si mette in mostra Van Leeuwen (Zanardi/Parilla) nelle manche ha qualche problema (24°), ma poi risale bene fino a conquistare un grande 5° posto nella sua prefinale (B) e poi concludere 13°. Bene anche Mazepin (Zanardi/Parilla) che in finale chiude 18°, con anche un buon 6° posto in prefinale A. Si qualifica alle finali anche Kiselev (Tony Kart/Parilla) che chiude 22°, dopo aver chiuso 12° in prefinale A. Sereia (PCR/Parilla) è costante nelle manche, ma non riesce a qualificarsi per la finale. Amaro in bocca anche per Florescu (Zanardi/Parilla) che chiude 7° la sua prefinale qualificandosi, ma viene penalizzato di 10 secondi per aver lasciato anzitempo il corridoio.

60 Mini: Podio fantastico per Marseglia (Top Kart/Parilla) che raccoglie un meritato 3° posto con anche miglior giro in pista, dopo la bella rimonta dalle manche (18°) che è passata per la prefinale (9°). Molto positivo anche il weekend di Konstantinos (Hero/Parilla) che nelle manche è 8° e poi si conferma prima 7°, poi 8° nelle due finali. Dalkiran (Top Kart/Parilla) è 15° dopo le manche, 19° a causa di qualche contatto in prefinale, poi risale fino al 17° posto in finale; Ptacek (Praga/Parilla), conclude alle sue spalle in finale. Skeed (Top Kart/Parilla) è 4° assoluto nelle qualifiche, poi tanti contatti e sfortuna.


Stop&Go Communcation

È il Circuito La Conca di Muro Leccese a ospitare il primo round della WSK Euro Series. IAME protagonista con […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/03/stroll_jfkgdfgdjg.jpg WSK Euro – Un podio e tanti piazzamenti a Lecce per IAME