Il circuito di Muro Leccese ha inaugurato lo scorso weekend la stagione del karting Internazionale ospitando la prima prova della WSK Euro Series. Al via tutte le classi internazionali appunto, con la SKF nel ruolo di categoria regina, affiancata dalla KF2, dalla KF3 e dalle classi KZ1 e KZ2 accorpate.

In casa Birel dopo gli ottimi riscontri avuti nella Winter Cup dai nuovi motori Bmb, si attendevano delle conferme importanti; e a consuntivo dei quattro impegnativi giorni di gara, lo staff tecnico della Birel Motorsport può certamente affermare di avere avuto riscontri molto postivi anche da questa trasferta. A partire dalla SFK dove Sauro Cesetti in Pre-Finale è stato l'unico pilota ad andare sotto il muro dei 47" chiudendo la gara al 3° posto nella scia di Convers e Cooper, senza rischiare e con l'obiettivo di scattare all'interno per la Finale.

Ma purtroppo il marchigiano è stato penalizzato per un’irregolarità in partenza venendo retrocesso all'11° posto proprio alle spalle del compagno di team Toman. Quest'ultimo è stato molto sfortunato nelle manche, collezionando ben tre ritiri a causa di due problemi tecnici e un contatto con De Brabander. Nonostante la partenza dal fondo della griglia, però, il Ceco è risalito fino al 10° posto in Pre-Finale cogliendo i primi punti della stagione. A punti anche Andrea Dalè in gara con i colori del team KSB, 12° al traguardo.

In Finale, purtroppo, un problema con una lamella ha costretto al ritiro Cesetti dopo soli 4 giri, mentre un assetto non ottimale ha penalizzato Toman (13°) che, per i vari ritiri nelle manche, non ha avuto modo di lavorare al meglio in funzione della gara, il cui successo è poi andato ad Ardigò su De Vries. Nonostante sia mancato il risultato assoluto, quindi, le prestazioni sono state molto confortanti in chiave futura. Lo stesso discorso vale per la KF2, categoria dove i piloti Birel e RK hanno mancato il successo, ma sono stati per tutto il weekend tra i più veloci. Come testimonia il 2° tempo in qualifica di Basz e il 4° dello spagnolo Barrabeig e, ancora, le ottime prestazioni nelle manche che hanno portato i due piloti al 2° e 3° posto in griglia per la Pre-Finale.

Molto positivo anche Lennox, 9° al via nonostante alcuni problemi elettrici l'abbiano condizionato nelle fasi di qualificazione. In Pre-Finale Barrabeig ha chiuso al 2° posto alle spalle di D'Agosto, mentre Basz si è classificato 6° sempre nel trenino dei primi. Ancora sfortunato, invece, l'inglese Lennox che è stato costretto al ritiro. In Finale si è confermato D'Agosto che ha vinto su Silva mentre, in casa Birel, Barrabeig è stato rallentato da un problema di assetto che l'ha costretto a lottare a cavallo del 10° posto per poi chiudere in 14ª piazza. La sfortuna, invece, ha condizionato la gara di Basz: il polacco è rimasto fermo in pre-griglia per un problema elettrico e poi nel tentativo di recuperare la posizione è incappato in un taglio di percorso che ne ha decretato l'esclusione. Il bilancio è comunque stato salvato da Lennox, autore di una prestazione maiuscola che l'ha visto recuperare dalle retrovie fino al 6° posto. Da dimenticare, invece, il weekend in KF3 dove alcuni problemi hanno privato della qualificazione il giovane Sorensen, mentre in KZ2 si sono posti in grande evidenza i piloti del team Joka Midrla e Fuchs, rispettivamente 3° e 4° in Pre-Finale. In Finale poi, Fuchs si è confermato al top cogliendo 3° posto, mentre Midrla ha chiuso in 10ª posizione.

Il commento tecnico sul weekend di gara di Mariano De Faveri, responsabile della Birel Motorsport: "La pista ha confermato quanto ci aspettavamo, ovvero, di essere in KF2 e SKF in termini di prestazione motoristica già molto vicini ai maggiori competitor. Certamente scontiamo alcuni piccoli problemi di gioventù e in queste prime gare dovremo soffrire un pò, anche perchè se ti capita di fermarti tre volte nelle manche di conseguenza ti trovi in difficoltà anche con l'assetto del telaio. Ma se dobbiamo fare un bilancio penso che questo sia assolutamente positivo e superiore alle aspettative di tutto il nostro staff tecnico. Stiamo lavorando molto su tutti i fronti, dalla prestazione all'affidabilità e su questi aspetti siamo coadiuvati molto bene anche dai nostri team esterni: sono certo che già in questa stagione ci toglieremo molte soddisfazioni”.

Nella foto, Sauro Cesetti (Birel Motorsport)


Stop&Go Communcation

Il circuito di Muro Leccese ha inaugurato lo scorso weekend la stagione del karting Internazionale ospitando la prima prova della […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/sauros.jpg WSK Euro Series – Round 1 – Muro Leccese – Birel report: Il binomio Birel-BMB si conferma competitivo nel Salento