Ritorna il grande karting a Sarno dopo il secondo round della WSK Master Series! Questa volta ad invadere il paddock del Circuito Internazionale Napoli è stata la serie continentale della WSK Euro Series, giunta alla sua terza e penultima tappa. Dopo le numerosissime sessioni di prove libere affrontate nelle scorse giornate fino a questo mattino, le cinque categorie presenti hanno svolto i rispettivi e fondamentali turni di Qualifica.

60 Mini: Spettacolare pole position nella categoria dedicata ai più giovani per Francesco Pagano (Top Kart-Parilla). Il talento italiano ha conquistato la prima posizione assoluta fermando i cronometri sull’1:16.041, ben un decimo più rapido del secondo classificato Konstantinos (Hero-LKE). Livello elevatissimo tra i primi, come dimostrato dall’eccellente tempo ottenuto dal terzo in graduatoria Kush Maini (Tony Kart-LKE).

A ridosso della top three spazio a Eliseo Martinez (Hero-LKE), Konsta Lappalainen (Tony Kart-LKE) e Lorenzo Colombo (Top Kart-LKE). Solo quattro i decimi che dividono il poleman Pagano dal decimo in classifica. Rispettivamente al settimo e all’ottavo posto Nicola Abrusci (Tony Kart-LKE) e Rasmus Lindh (Tony Kart-LKE). Nono Muizz Abdul (Hero-LKE).

KF Junior: Grandissima bagarre nella KFJ nelle fasi conclusive della SuperPole! Ad afferrarla è stato a sorpresa il canadese Parker Thompson (Energy-TM), in prima posizione grazie al tempo ottenuto in 1:06.453. L’alfiere della Energy Corse ha distanziato di soli tre millesimi l’italiano Remigio Garofano (Tony Kart-LKE), il gap tra i vari driver nelle zone alte della classifica è stato veramente minimo.

Sono stati ben cinque i piloti racchiusi in un solo decimo di secondo! Leonardo Pulcini (Tony Kart-Vortex) è al terzo posto a cinque centesimi esatti dal poleman, alle sua spalle praticamente incollati sono giunti Alessio Lorandi (Tony Kart-Parilla) e Daniel Ticktum (FA-Vortex). Seguono in ordine Lando Norris (FA-Vortex), Nikita Sitnikov (Tony Kart-BMB) e Jehan Daruvala (FA-Vortex). Ultimi della top ten Logan Sargeant (Tony Kart-Vortex) e Gabriel Aubry (Birel-TM).

KF: Martin Kodric (FA-Vortex) si è dimostrato il più veloce nella classe KF. Il pilota croato della Ricky Flynn Motorsport ha bloccato le lancette sull’1:05.006. Anche in questa categoria distacchi davvero minimi, basta pensare che Dorian Boccolacci (Energy-TM) è secondo a soli quattro millesimi, mentre il russo Vasily Romanov (Energy-TM) è distante quattro centesimi! Bene anche il danese Nicklas Nielsen (Kosmic-Vortex).

In quinta posizione il polacco Karols Basz (Tony Kart-Vortex) inseguito da Pedro Hiltbrand (LH-TM), Felice Tiene (CRG-Parilla), Armand Convers (Kosmic-Vortex) e Ville Mantyla (Kosmic-Vortex). Chiude la top ten Ben Barnicoat (ART-TM), ultimi della SuperPole Matteo Viganò (Top Kart-Parilla) e Andrea Russo (Kosmic-Vortex).

KZ2: In KZ2 continua la sfida tra Riccardo Negro (DR-TM) e Marco Zanchetta (Maranello-TM). Il portacolori della DR Racing Kart si è preso la pole position in 1:03.696, ma il leader del campionato Zanchetta è sempre presente con la seconda piazzola. Il duello tra i due sarà tra i più attesi nelle giornate di sabato e domenica. Più distante il resto del gruppo, guidato dall’italiano Alessandro Manetti (Praga-Parilla).

Ottimo quarto posto per Luigi Di Poto (Rossokorsa-TM), abilissimo nel precedere in classifica Francesco Celenta (Energy-TM) e Simone Cunati (Top Kart-Parilla). Ancora una grande prova del giovane talento Top Kart, alle sue spalle in ordine Alessio Piccini (Tony Kart-Vortex), Tomi Dragan (Lenzo-LKE), Jan Midrla (Birel-TM) e Emil Antonsen (DR-TM).

KZ1: Nella categoria regina show di Benjamin Hanley (ART-TM)! L’inglese della ART Grand Prix è leader in 1:03.521, ben 169 millesimi davanti al ceco Patrik Hajek (Praga-Parilla). Bella lotta per la seconda posizione, che lo ha visto imporsi a danno dell’olandese Bas Lammers (Intrepid-TM). Il primo degli italiani è invece stato Paolo De Conto (Birel-TM), quarto a due decimi.

Eccezionale Lorenzo Camplese (CRG-Parilla)! Il pilota pescarese è quinto assoluto precedendo il transalpino Arnaud Kozlinski (Birel-TM), il connazionale Marco Ardigò (Tony Kart-Vortex) e il belga Rick Dreezen (Tony Kart-Vortex). Ultimi tra i primi dieci Jorrit Pex (CRG-TM) e Max Verstappen (CRG-TM), a ben quattro decimi di svantaggio dal poleman britannico. A ridosso della top ten Jonathan Thonon (CRG-Maxter) e Charles Leclerc (ART-TM).

Ricordiamo che all’interno della WSK TV potete trovare il Live Timing dove seguire in diretta ogni sessione. Nella giornata di domenica start alla diretta streaming HD delle gare! Commentate e seguiteci sui nostri profili Facebook e Twitter!

Foto: credits Cunaphoto

Antonio Mancini


Stop&Go Communcation

Ritorna il grande karting a Sarno dopo il secondo round della WSK Master Series! Questa volta ad invadere il paddock […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/03/negro.cunaphoto.fdgdfg.jpg WSK Euro – Sarno, Qualifiche: Hanley, Negro, Kodric, Thompson e Pagano i poleman