Maranello Kart e Marco Zanchetta escono a testa alta dall’ultima prova della WSK Euro Series a Genk, ma il titolo della serie continentale in KZ2 è sfuggito al pilota trevigiano per un banale quanto raro guasto tecnico che di colpo ha annullato il suo vantaggio in classifica. Alla fine Zanchetta si è dovuto accontentare del secondo posto in campionato, rivelandosi però il maggior protagonista con 4 vittorie, 1 poleposition e 4 giri più veloci nelle 8 finali della stagione.

Marco Zanchetta si era presentato in Belgio forte di un vantaggio di 33 punti e bendeterminato a chiudere con un bel successo la sua partecipazione alla WSK Euro Series.

Dopo il quarto tempo in prova e due buone manches di qualificazione di sabato, la prima Finale lo ha visto subito inserirsi nelle posizioni di testa e portarsi a ridosso di Riccardo Negro, suo unico rivale di campionato. Purtroppo però al quarto giro di gara Zanchetta è stato costretto allo stop per la rottura della leva del cambio, e da quelmomento la situazione si è fatta tremendamente complicata.

Prima della seconda Finale di domenica, Zanchetta da +33 è così passato a -2 punti dal vertice della classifica, niente di drammatico se non per le conseguenze del regolamento che prevede la partenza nelle due manches di qualificazione dalla posizione di arrivo di Finale-1, ovvero per Zanchetta dall’ultima posizione. Nonostante questo imprevisto, il pilota di Maranello Kart ha recuperato bene fino a conquistare il quinto posto nella partenza della seconda Finale.

Nella bagarre dei primi giri Zanchetta ha pagato però l’irruenza di qualche suo avversario fino a ritrovarsi in 10.ma posizione, dalla quale è risalito caparbiamente fino a riportarsi a ridosso di Negro che nel frattempo era sceso in terza posizione. Il duello finale fra i due protagonisti è stato emozionante, ma a concludere sul podio alle spalle di Johansson e Antonsen è stato Negro, con Zanchetta in scia quarto a soli 3 decimi dal rivale, e con giro più veloce della gara. Ma sono statiproprio questi 3 decimi a definire la classifica finale di campionato, con Negro a quota 224 e Zanchetta a 217.

Poteva andare in maniera migliore, ma il risultato comunque positivo ha regalato alla Maranello Kart una prima parte della stagione ad altissimo livello, confermando la qualità vincente del telaio RS10 usato da Marco Zanchetta in KZ2.

Questo il commento di Marco Zanchetta: “Ho un po’ di amarezza per come si è conclusa la finale di sabato, con la rottura della leva del cambio, per me il campionato è finito in quel momento. Ero sicuro di poter vincere, ma è andata male. Nella seconda finale ho avuto qualche problema ainizio gara, ho recuperato e ho dato il massimo ma non ce l’ho fatta. Mi dispiace. Complimenti per Negro che ha fatto una bella stagione. Vorrei ringraziare tutto il team, Maranello Kart, mio padre e tutti coloro che mi hanno sostenuto. Non è male il secondo posto, ma per le vittorie che ho conquistato nel corso della stagione, mi sarei meritato il successo nel campionato. Speriamo ora di rifarci al Campionato Europeo.”

A Genk per i colori Maranello Kart in KZ1 ha gareggiato anche Yannick De Brabander, soprattutto in vista del Campionato Europeo che si disputerà alla fine del mese di giugno sempre sulla pista belga.

De Brabander si è fatto subito notare mettendo a segno una spettacolare pole position nelle prove ufficiali, seguita dalla vittoria nella prima manche del weekend.

Un calo del motore ha però condizionato la sua seconda manche, fino a essere costretto al ritiro all’inizio della prima finale di sabato. Il pilota belga si è poi rifatto nella seconda finale di domenica, disputando un’ottima gara fino a concludere in ottava posizione.

Luca Iannaccone, responsabile di Maranello Kart: “Voglio ringraziare Marco Zanchetta per la professionalità dimostrata in tutto il campionato. Naturalmente ci avrebbe fatto piacere vincere la WSK Euro Series KZ2, ma siamo comunque soddisfatti anche per il secondo posto. Quest’anno, dopo due stagioni abbastanza difficili, siamo tornati a prenderci delle belle soddisfazioni. Non abbiamo vinto per pura sfortuna la WSK Euro Series, ma abbiamo dimostrato la validità del nostro materiale. Ora ci auguriamo miglior sorte al prossimo appuntamento del Campionato Europeo, dove avremo ancora Marco Zanchetta protagonista in KZ2 e Yannick De Brabander in KZ1”.


Stop&Go Communcation

Maranello Kart e Marco Zanchetta escono a testa alta dall’ultima prova della WSK Euro Series a Genk, ma il titolo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/06/Maranello_Genk_KZ2_Zanchetta_FMP_0356.jpg WSK Euro – Maranello Kart e Zanchetta vice campioni dell’edizione 2013 KZ2