Concluse le prove libere, il primo round della WSK Euro Series a Muro Leccese entra nel vivo con le sessioni di Qualifica. Completate per tutte le categorie, KZ1,KZ2,KF,KFJ e 60 Mini, i poleman dell’appuntamento inaugurale della serie continentale sono rispettivamente Fabian Federer, Francesco Celenta, Callum Ilott, Lando Norris ed Eliseo Martinez.

KZ1: Federer beffa Leclerc e Verstappen. Grande zampata di Fabian Federer (CRG-Modena) che va a prendersi con autorevolezza la pole position della classe regina, la KZ1. L’italiano di casa CRG, primo in 45.195, si è imposto sul monegasco Charles Leclerc (ART-TM) per soli diciannove millesimi, staccando di sette centesimi il terzo classificato Max Verstappen (CRG-TM). Grande lotta per il primo posto, mentre a ridosso del podio virtuale la quarta piazza è andata nelle mani dell’olandese Jorrit Pex (CRG-TM).

L’inglese Benjamin Hanley (ART-TM) è quinto, nel suo retrotreno presenti il francese Arnaud Kozlinski (Birel-TM) e il connazionale Jordon Lennox Lamb (CRG-Maxter). Quarta fila tutta belga, con Jonathan Thonon (CRG-Maxter) e Rick Dreezen (Tony Kart-Vortex) separati da soli sette millesimi. Tutte dipinte con il tricolore le posizioni a ridosso della top ten con Marco Ardigò (Tony Kart-Vortex), Roberto Toninelli (Birel-TM) e Paolo De Conto (Birel-TM) a guidare il gruppo.

KZ2: Celenta in gran forma. Nella seconda classe con il cambio, la KZ2, la pole position è andata nelle mani di Francesco Celenta (Zanardi-TM). Il pilota italiano, primo in 45.256, ha chiuso le ostilità nelle Qualifiche della categoria rifilando ben tre decimi al connazionale Riccardo Negro (DR-TM). Di quasi mezzo secondo addirittura il gap del terzo classificato Marijn Kremers (Birel-TM), autore di una bella sessione. Negli scarichi dell’olandese si è piazzato un velocissimo Marco Zanchetta (Maranello-TM).

Tomi Dragan (Lenzo-LKE) e Daniele Delli Compagni (CRG-TM) hanno completato il turno in quinta e sesta posizione, precedendo il lituano Simas Juodvirsis (Energy-TM) e il norvegese Emil Antonsen (DR-TM). Ultimi della top ten il ceco Jan Midrla (Birel-TM) e il polacco Bartosz Idzkowski (CRG-Maxter), distante 721 millesimi dal crono registrato da Celenta.

KF: Ilott stacca tutti! Eccezionale performance quella di Callum Ilott (Zanardi-Parilla) nella SuperPole della KF. Il pilota inglese, letteralmente scatenato, ha bloccato i cronometri sul 45.594 staccando di oltre due decimi il secondo classificato Martin Kodric (FA-Vortex). Molto compatto il gruppo alle spalle dell’alfiere del Team Oakes, che ha visto interessati oltre al driver croato, anche il terzo classificato Nicklas Nielsen (Kosmic-Vortex) e il quarto Dalton Sargeant (Tony Kart-Vortex).

Dorian Boccolacci (Energy-TM) e George Russell (Birel-TM) hanno inseguito dalla quinta e sesta piazza, a meno di tre decimi di gap dal leader britannico. Settima posizione per Karol Basz (Tony Kart-Vortex), la top ten è stata conclusa da Sam Snell (Energy-Parilla), Vasily Romanov (Energy-TM) e Andrea Russo (Kosmic-Vortex), primo tra gli italiani. Qualificati alla SuperPole anche Alex Palou (CRG-Parilla) e Adriano Albano (Tony Kart-Vortex).

KF Junior: Norris scatenato! In KF Junior il protagonista delle Qualifiche e della SuperPole è stato un fantastico Lando Norris (FA-Vortex). Leader in 46.329, il portacolori della Ricky Flynn Motorsport ha distanziato la concorrenza di ben tre decimi, mostrando uno stato di forma davvero eccezionale. A pressare l’inglese ci hanno pensato due velocissimi italiani, Leonardo Pulcini (Tony Kart-Vortex) e Leonardo Lorandi (Tony Kart-Vortex): entrambi hanno finora svolto un gran lavoro, e sono pronti a farsi valere nelle prossime due giornate.

Molto vicini anche il britannico Daniel Ticktum (FA-Vortex) e il russo Nikita Sitnikov (Tony Kart-BMB). Sesto piazzamento per Tom Bale (FA-Vortex), braccato da James Pull (Zanardi-Parilla). Il driver di Singapore ha fatto registrare mezzo secondo di gap da Norris. La top ten è stata completata da Alessio Lorandi (Tony Kart-Vortex), David Beckmann (Zanardi-BMB) e Jehan Daruvala (FA-Vortex). Ultimi della graduatoria riservata alla SuperPole lo statunitense Devlin Defrancesco (CRG-Vortex) e il rumeno Petru Florescu (Zanardi-Parilla).

60 Mini: Martinez precede Negro. Lotta a tre per la pole position nella 60 Mini: ad aggiudicarsi la prima posizione è stato alla fine lo spagnolo Eliseo Martinez (Hero-LKE). Il giovane talento della Gamoto Racing ha preceduto di pochi centesimi l’italiano Rocco Negro (Top Kart-Comer) e il malese Muizz (Hero-LKE). Solo cinque i centesimi che hanno divisi i primi tre piloti, al quarto posto, poco lontano, si è portato Skeed (Top Kart-Parilla).

La graduatoria è proseguita con il quinto posto del greco Kostantinos (Hero-Parilla) e con la sesta piazza di Konsta Lappalainen (Tony Kart-LKE). Settimo l’indiano Kush Maini (Tony Kart-LKE), inseguito da Leonardo Marseglia (Top Kart-Parilla) e da David Vidales (Top Kart-LKE). A chiudere la top ten ci ha pensato Giuseppe Fusco (Lenzo-LKE).

Le manches eliminatorie delle varie categorie avranno inizio in questo pomeriggio.

Ricordiamo che all’interno della KART LIVE TV potete trovare il Live Timing dove seguire in diretta ogni sessione. Nella giornata di domani sempre nella pagina dedicata o in homepage sarà dato il via ai TG live dal paddock di Muro Leccese, tramite i quali vi informeremo sullo svolgersi del week-end e sugli umori che si respirano nei box. Domenica start alla diretta streaming HD delle gare!

Foto: credits Media4U

Antonio Mancini


Stop&Go Communcation

Concluse le prove libere, il primo round della WSK Euro Series a Muro Leccese entra nel vivo con le sessioni di Qualifica. Completate per […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/03/celenta.media4u.gfgfgfgf.jpg WSK Euro – Lecce, Qualifiche: Federer, Celenta, Ilott, Norris e Martinez i poleman