Si è disputa in Spagna, sul Circuito Internacional de Zuera, il secondo round della WSK Euro Series 2013. Ecco le dichiarazioni dei piloti Chiesa Corse:

CallumIlott – KF: “La prima parte del weekend è perfetta: 1° in Superpole e 1° dopo le manche (3 vittorie su 4).Poi un contatto al primo giro della prefinale lo fa chiudere 16°. In finale rimonta fino al 6° posto, salvo poi incappare in un errore che gli costa anche una penalizzazione di 3 secondi: è 20°, nonostante faccia segnare il miglior giro in pista. È vicino alla conclusione di un weekend perfetto che lo porti alla vittoria”.

Lance Stroll – KF: “La pista penalizza chi non riesce a prendere la scia: nelle qualifiche il canadese non la trova (36°),ma nelle manche riesce a rimontare bene:in prefinale è nella “guerriglia” (più che una gara, era un battaglia, “servirebbe maggior sensibilità da parte di noi team manager” dice Dino Chiesa) di metà gruppo (18°) e in finale l’incidente allo start con 6-7 kart coinvolti lo mette KO”.

David Beckmann – KF Junior: “8° in Superpole, si qualifica 30° dopo le manche. Nella sua prefinale (B) è 7°, ma in finale rompe la catena ed è costretto a lasciare, abbandonando i “sogni di podio”.

MartijnVan Leeuwen – KF Junior: “Dopo le qualifiche chiuse al 23° posto, l’olandese recupera bene e alla conta delle penalità post manche è 9° assoluto. Nella sua prefinale (A) gestisce, chiudendo al 5° posto. In finale è 7°, confermandosi come uno dei migliori 10 piloti del paddock”.

Petru Florescu – KF Junior: “Dopo qualifiche difficili (41°), risale bene nelle manche (20°) e in prefinale B dove chiude 8°. In finale pur con degli ottimi tempi, non va oltre il 17° posto a causa di un contatto che lo costringe a rimontare da fondo gruppo”.

YueYang Sun – KF Junior: “Deve imparare tanto perché è entrato in un mondo difficile che è quello delle gare internazionali. In questo round “soffre” la lunghezza della pista che lo disorienta e non gli consente di qualificarsi alle finali. Ma sta raccogliendo importanti esperienze”.

James Pull – KF Junior: “7° nella Superpole, nella prima manche “stacca” anche il miglior giro ma qualche contatto nelle manche lo penalizza. Nonostante il contatto in prefinale si qualifica, ma un nuovo incidente non gli consente di rientrare nel gruppo (24°) nonostante tempi da top 5”.

Bryan Elpitiya – KF Junior: “16° dopo le manche, in prefinale B chiude 13°, qualificandosi per le finali. In finale risale bene ed è 22° in un weekend che lo ha visto girare costantemente in crescita”.

Tom Joyner – KF: “Nelle qualifiche non riesce a prendere la scia ed è costretto al 43° posto. Nella prima manche risale alla grande e chiude 4°, ma rimontare in ogni manche senza intoppi è difficile: infatti nelle successive prove è 12°, 23° (per un contatto) e 19° e non riesce a qualificarsi”.


Stop&Go Communcation

Si è disputa in Spagna, sul Circuito Internacional de Zuera, il secondo round della WSK Euro Series 2013. Ecco le […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/03/stroll_dfgdfgd.jpg WSK Euro – Buon weekend per Chiesa Corse in Spagna