Tra i momenti più delicati che hanno tenuto con il fiato sospeso tutti gli spettatori e i telespettatori del primo round della WSK Euro Series nel Circuito Internazionale “La Conca” di Muro Leccese è stato sicuramente il terzo giro della Final 2 di KZ1. Con la gara da poco avviata, minuti di agitazione e tensione sono stati causati da un brutto incidente tra Arnaud Kozlinski (Birel-TM) e Henri Kokko (Tony Kart-Vortex).

I due kart, rimasti incastrati in mezzo alla pista, hanno bloccato la carreggiata e i commissari di gara sono stati costretti ad esporre la bandiera rossa viste le condizioni del francese portacolori della AVG Racing, subito soccorso e trasportato in barella all’esterno della pista.

Nonostante lo spavento Kozlinski sta bene e non è stato necessario neanche il ricovero in ospedale. Qualche giorno di riposo ed è nuovamente pronto a scendere in pista ed a lavorare.

Arnaud Kozlinski: “E’ stata una bella botta nel fianco, ma soprattutto un brutto colpo di frusta alla cervicale che mi ha provocato qualche attimo di buio alla vista. Non sono andato in ospedale, mi sono subito ripreso ed ho solo sostenuto una visita dal mio fisioterapista. Il medico mi ha detto che è tutto ok, devo solo riposare qualche giorno. Ringrazio tutti gli amici, i colleghi e gli appassionati per i messaggi di solidarietà ricevuti. Tornerò subito in pista per continuare a lavorare”.


Stop&Go Communcation

Tra i momenti più delicati che hanno tenuto con il fiato sospeso tutti gli spettatori e i telespettatori del primo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/03/kozlinski_sdfighfhsdufhuishdf.jpg WSK Euro – Brutto crash ma fortunatamente tutto bene per Arnaud Kozlinski