La stagione karting 2013 con la 1ª prova della WSK Euro Series che si è tenuta sul circuito di Muro Leccese lo scorso weekend è entrata nel “vivo” e i colori Birel si sono confermati molto competitivi in tutte le classi al via. A partire dalla KZ1, la classe “regina” con il cambio di velocità, che ha visto Paolo De Conto confermarsi in grande forma al pari del binomio Birel-TM: il veneto ha colto un ottimo 3° posto nella Finale del Sabato, confermandosi poi ai vertici anche domenica quando ha concluso la corsa in 4ª posizione. Anche Toninelli si è espresso su ottimi standard di competitività per tutto il weekend, chiudendo entrambe le gare nella top ten, mentre Kozlinski è stato costretto al ritiro nella gara della domenica dopo che sabato aveva ottenuto un positivo 5° posto. Per la cronaca va detto che entrambe le Finali della KZ1 sono state vinte da Verstappen.

Ottimi riscontri per i telai Birel delle classi KZ sono arrivati anche da Jan MIdrla in KZ2, che ha ottenuto il 2° posto nella gara di Sabato (vinta da Negro) e il 3° gradino del podio domenica quando si è imposto Zanchetta. Nella categoria KF, invece, George Russell ha dimostrato di essersi ormai inserito al meglio all’interno del team ufficiale Birel con il quale ha recitato per tutto il weekend un ruolo da protagonista: 2° nella classifica intermedia delle penalità (vincendo 2 manche) dove ha mancato la pole solo per un contatto nell’ultima gara, quindi ha vinto la pre-finale davanti a Barnicoat e ha chiuso la Finale (dove si è imposto Barnicoat) in 6ª posizione nel trenino dei primi, penalizzato da un paio di episodi di gara non favorevoli.

Nella classe KF anche Baily ha chiuso nella top ten facendo segnare tempi in linea con i top driver, dimostrando feeling in costante crescita con il materiale tecnico Birel-Tm e, soprattutto, con i tecnici del team; va detto, invece, che Gianni Vigorito ancora una volta è stato protagonista sfortunato mancando la qualificazione per alcuni contatti nelle manche. Nella KFJ, infine, il francese Aubry ha colto il 3° posto nella pre-finale “B” recitando un ruolo di rilievo anche in Finale dove ha conquistato il 9° posto a ridosso dei primi.

Paolo De Conto (KZ1): “La mia gara di sabato è stata condizionata dalla penalità che ho preso nella 1ª manche e che mi ha costretto a partire dal 13° posto in griglia: per risalire fino al 3° posto ho dovuto forzare molto sia le gomme, sia il motore, ma se fossi partito più avanti sarebbe stata un’altra corsa perché avevamo davvero un bilanciamento perfetto. Nella gara di Domenica, invece, nonostante siamo stati veloci quanto i primi, il set up generale penso che era leggermente meno efficace, ma per analizzare bene tutto dovremo vedere tutti i dati in modo approfondito con i tecnici. In ogni caso lasciamo questo primo round della Euro Series con molti punti per il campionato e con l’ulteriore riscontro positivo del nostro potenziale, sia di telaio, sia di motore.”

Jan Midrla (KZ2): “Tutto è stato perfetto in questo weekend: il telaio RY 30, il lavoro del team e il motore TM. Per trasformare i due podi che abbiamo ottenuti con la vittoria penso che sarebbe servito solo un mio maggior affiatamento con la squadra e maggiore allenamento in generale, in quanto per vari motivi, ho saltato alcuni test tecnici invernali e di questo ne ho risentito. Ma la stagione è appena iniziata e sono certo che sarà un anno molto positivo per noi, iniziato molto bene qui a Muro Leccese considerato anche il 3° posto in classifica.”

George Russell (KF): “Dal punto di vista delle prestazioni per quanto riguarda il telaio e il motore siamo tutti molto soddisfatti, così come penso che sia io, sia la squadra abbiamo svolto un buon lavoro. Il mio feeling con lo staff tecnico della Birel Motorsport e della TM sta crescendo e il podio, se non la vittoria, qui a Muro Leccese ci è sfuggita solo per alcuni episodi sfortunati, ma il rendimento espresso nell’arco del weekend è stato pari ai nostri principali avversari e in chiave campionato siamo al 2° posto grazie ai punti fatti in pre-finale e finale.”

Mariano De Faveri (Responsabile tecnico): “Nelle classi KZ le positive prestazioni dei nostri piloti ufficiali sono in linea con il feedback che abbiamo da tutti i principali mercati e campionati nazionali attraverso i nostri importatori; questi riscontri ci confortano e confermano che il nostro telaio 2013 è oggettivamente nato sotto una buona stella, così come che lo sviluppo fatto l’anno passato ci sta dando i risultati attesi. Ma anche il KF rispetto alla passata stagione siamo su livelli completamenti diversi, avendo raggiunto l’obiettivo che ci eravamo dati e cioè di realizzare un telaio capace di avere un buon bilanciamento di base e una versatilità per adattarsi al meglio a ogni pista e condizione. Nelle prossime settimane la stagione internazionale entrerà ancora di più nel “vivo” e sono certo che sapremo recitare un ruolo da protagonisti.”


Stop&Go Communcation

La stagione karting 2013 con la 1ª prova della WSK Euro Series che si è tenuta sul circuito di Muro […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/03/russell.gfgdfgd.jpg WSK Euro – Birel e Russell al top a Muro Leccese