Dennis Hauger ci ha fatto un bilancio sulla propria gara d’esordio in OKJ, avvenuto proprio in occasione della WSK Champions Cup.

Dopo un 2015 strepitoso, il norvegese era tra gli osservati speciali nel weekend di Adria, ma qualche problema di troppo in qualifica gli ha reso la vita difficile nel proseguo della gara e in Prefinale ha dovuto alzare bandiera bianca non riuscendosi a rientrare nel taglio per la Finale. Resta il potenziale che, a detta di Hauger stesso, potrebbe consentirgli di ambire alla top10 già in occasione della Winter Cup.

“Ad Adria abbiamo avuto un po’ di alti e bassi” ha commentato il nativo di Aurskog in escluisva per Stop&Go. “Chiaramente ci concentriamo sulle cose importanti. Il mio obiettivo è sempre quello di vincere, tuttavia non sempre le cose vanno come vogliamo. Qualche problema di troppo in Qualifica mi ha reso le cose davvero difficili. In Prefinale eravamo in buona posizione, però un contatto con Dmitrii Bogdanov (FA/Vortex) mi ha fatto perdere molto tempo impedendomi di rientrare nei primi 17 (è stato il primo degli esclusi, ndr)”

“Per il futuro il nostro obiettivo è la top10, oltre ad imparare il più possibile. Le differenze con la 60 Mini sono davvero molte” ha concluso.

Credit photo: Gamoto Kart fan page


Stop&Go Communcation

Dennis Hauger ci ha fatto un bilancio sulla propria gara d’esordio in OKJ, avvenuto proprio in occasione della WSK Champions Cup […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/02/11084248_1576162292654539_34427643481515781_n.jpg WSK Champions Cup – Per Hauger l’imperativo è migliorare: “Gara difficile ad Adria, ma alla Winter Cup puntiamo alla top10”