Lorenzo Colombo si è detto estremamente ottimista dell’esordio stagionale nella WSK Champions Cup andata in scena a Muro Leccese.

Il talento di Legnano è apparso molto veloce sin dalle libere del primo racing weekend, dimostrando crono alla mano di poter lottare con Christian Lundgaard, alfiere del Ward Racing e driver dea batter. Un po’ di sfortuna gli ha però precluso di massimizzare il potenziale e la 14 a piazza assoluta non è certo lo specchio delle sue prestazioni, resta tuttavia la bella rimonta nella Prefinale del 1° round e la pole position assoluta nel secondo.

“Sin dal giovedì del primo round sono stato molto veloce” ha commentato Colombo a noi di Stop&Go. “Riuscivo a tenere agevolmente il passo di Lundgaard, i problemi sono arrivati con la pista bagnata dove non trovavo il feeling adatto. L’esclusione da una delle manches a causa del peso non conforme (dovuto alla perdita del musetto, ndr) ha complicato ancora di più le cose, tuttavia grazie a due buone rimonte stavo riuscendo a risollevare le sorti della gara in finale, un contatto però mi ha messo definitivamente KO”

“Il secondo racing weekend è stato decisamente migliore, dopo la pole al venerdì, mi sono mantenuto veloce anche con il bagnato, le due bandiere rosse nel corso di Prefinale e Finale hanno determinato diversi sconvolgimenti, qualcuno inoltre ha fatto il furbo, e così ho chiuso l’evento in 7 a posizione. Ora l’imperativo è guardare avanti, secondo l’entourage del team il podio sarebbe raggiungibile entro un paio di gare!” ha concluso.

Credits: Lorenzo Colombo


Stop&Go Communcation

Lorenzo Colombo si è detto estremamente ottimista dell’esordio stagionale nella WSK Champions Cup andata in scena a Muro Leccese […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/02/Colombo_Vega.jpg WSK Champions Cup – Colombo fissa l’obiettivo: “Podio possibile tra un paio di gare”