Tante penalità al termine delle finali della WSK Champions Cup, conclusesi poche ore fa all’Adria Karting Raceway.

Come era prevedibile già stamani, la pioggia ha condizionato molto i piloti nella guida portando alcuni di essi all’errore e con la regola dello spoiler a sgancio si sa, il minimo contatto può causare la penalità.

Vittime illustri in 60 Mini Dan Skocdopole (CRG/TM) e Paul Aron (Tony Kart/TM), il primo ha perso il podio, il secondo, 4° all’arrivo, la possibilità di beneficiare della penalità dell’altro. Insieme a loro anche un altro protagonista del weekend Roman Stannek (Energy/Iame), oltre a Francesco Barbera (CRG/TM), Francesco Ferraro (Tony Kart/TM), Jakob Bergmeister (DR/TM) e Leonardo Bertini (Exprit/TM). Una manovra scorretta è costata invece 5” ad Anthony Famularo (Evo/TM).

Cinque in penalizzati in OKJ, che rispondono ai nomi di Noah Watt (Tony Kart/Vortex), Rasmus Lindh (Ricciardo/Parilla), Charles Weerts (Kosmic/Vortex), Muizz Musyaffa Abdul Gafar (DR/TM) e Richard Cobilanski (Kosmic/TM). Sette in OK: Anthony Gangi Jr (Tony Kart/Vortex), Luca Lippkau (Kosmic/Vortex), Sun Yue Yang (FA/Vortex), Lucas Legeret (BirelART/Parilla), Marco Maestranzi (Evo/TM), Jessica Backmann (Kosmic/Vortex) e Alexander Gaal (CRG/TM).

Dieci addirittura i penalizzati in KZ2 tra i quali spiccano Patrik Hàjek (Kosmic/Vortex), che ha subito 5” di penalità per la manovra con cui ha causato il testacoda del vincitore Paolo De Conto (CRG/Maxter) e Jonathan Thonon (Praga/Parilla), abile a rimontrare più quasi 20 posizioni dal via, 17 delle quali addirittura nei primi tre giri della Finale.


Stop&Go Communcation

Tante penalità al termine delle finali della WSK Champions Cup, conclusesi poche ore fa all’Adria Karting Raceway […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/02/ChampionsCup_jpg-2.jpg WSK Champions Cup – Adria, Penality Update: Lo spoiler anteriore ancora protagonista nelle verifiche. Skocdopole perde il podio in 60 Mini