E’ iniziata la WSK Champions Cup sul Circuito Internazionale La Conca e il 2 marzo si è svolta la prima delle due prove per questo nuovo doppio appuntamento di inizio anno, certamente ideale per la preparazione alla stagione agonistica ma anche interessante per la posta in palio e il confronto tecnico fra gli oltre 190 piloti iscritti.

Per l’occasione CRG si è presentata con Dionisios Marcu in KF e Eliseo Martinez e Pietro Mazzola in KF Junior, mentre in KZ2 con i colori della casa italiana hanno corso Davide Forè con il team DTK e Jorrit Pex con CRG Holland.

Proprio i due alfieri CRG della KZ2 hanno offerto una serie di ottime prestazioni per tutto il weekend, compreso la Finale, dove solamente uno sfortunato contatto fra i due ha tolto la possibilità sia a Forè che a Pex di poter ambire al podio di cui erano già in vista. Peccato perché i due piloti CRG si erano rivelati fra i maggiori protagonisti della categoria fin dalle prove, dove avevano ottenuto il 4. e 5. tempo. In Finale Forè ha concluso 7. e Pex 8.

In KZ2 ha debuttato anche il fratello minore della famiglia olandese Pex, il giovanissimo Stan Pex. La sua è stata una gara di apprendistato, con buone prestazioni sul giro.

In KF Dionisios Marcu ha condotto un buon weekend partendo dal 13.mo tempo in prova, per guadagnare poi il 10.mo posto dopo le manches e il 15.mo in Prefinale. In Finale purtroppo un piccolo problema tecnico alla candela nel giro di lancio lo ha costretto alla resa al momento del via.

In KF Junior lo spagnolo Eliseo Martinez sta acquisendo sempre più esperienza e anche in questa seconda uscita della stagione ha ottenuto buone prestazioni, nonostante alcune difficoltà patite nelle prove a inizio weekend. Dal 44.mo posto in prova Martinez è riuscito infatti a risalire nelle manches piazzandosi 27.mo, per poi concludere la propria Prefinale all’11.mo posto e confermare poi l’11ma posizione in Finale.

Sempre in KF Junior, anche Pietro Mazzola ha avuto qualche difficoltà a inizio weekend per poi guadagnare la 17ma posizione nella sua Prefinale, ma in Finale ha perso terreno proprio negli ultimi giri e ha concluso al 27. posto.

Nella 60 Mini ottime prestazioni ancora una volta per i piloti di Gamoto Racing che hanno messo in evidenza la competitività dei telai CRG/Hero. Il malese Muizzuddin Abdul Gafar si è piazzato ad un ottimo quarto posto dopo essere terminato terzo in Prefinale. Bene anche Dennis Hauger, 11.mo in Finale dopo il 5. posto in Prefinale, mentre Francesco Tripoli ha concluso al 15.mo posto dopo aver fatto segnare il 5. tempo in prova.

Il prossimo appuntamento è ancora a La Conca nel weekend del 9 marzo per la seconda e ultima prova della WSK Champions Cup che dovrà laureare i campioni di questa nuova serie.


Stop&Go Communcation

E’ iniziata la WSK Champions Cup sul Circuito Internazionale La Conca e il 2 marzo si è svolta la prima […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/03/xmx2iuttuty.jpg WSK Champions – CRG sfiora il podio a La Conca con Forè e Pex