La temperatura si è stabilizzata a livelli ideali a Millville, agevolando il lavoro dei team impegnati nella seconda prova della WSK World Series. I team giunti dall’Europa hanno occupato il vasto paddock del circuito F1 New Jersey, fondendosi con le squadre americane che aspettavano l’occasione di una serie mondiale nel loro territorio. Team e piloti da tutto il mondo sono stati impegnati oggi nella fase di qualifica. Sui 1700 metri del circuito, in configurazione Tempest, si sono disputate le prove ufficiali e le manches di qualificazione, preludio alla fase finale di domani.

Largo agli outsider in qualifica – La sessione di prove cronometrate ha messo in evidenza nuovi piloti su cui puntare, nelle previsioni sui risultati finali. In Super KF l’inglese Benjamin Cooper (Kosmic-Vortex-Vega) ha conquistato la pole position, ponendosi con il tempo di 1’00”563 davanti al capoclassifica, l’olandese Nyck De Vries (Zanardi-Parilla-Vega). Allo stesso modo, lo spagnolo Pedro Hiltbrand (Kosmic-Vortex-Dunlop) ha soffiato in KF3 il miglior tempo all’olandese Max Verstappen (CRG-Maxter-Dunlop). Il barese Ignazio D’Agosto (Tony Kart-Vortex-Vega), che rincorre il titolo in KF2, è stato il più veloce della categoria, battendo la danese Michelle Gatting (CRG-Maxter-Vega). In KZ2 si è confermato al top il leader di campionato, il belga Jonathan Thonon (CRG-Maxter-Dunlop), che ha segnato il giro più veloce assoluto della giornata in 59”703. Il suo connazionale Rick Dreezen (Tony Kart-Vortex-Dunlop) si è piazzato secondo, staccato di soli 64 millesimi.

Manches difficili per i big – Nel pomeriggio la Super KF ha riproposto il duello tra De Vries e il francese Armand Convers (Kosmic-Vortex-Vega), che si sono alternati alla vittoria nelle tre manches. Il primo l’ha spuntata, vincendo due gare e conquistando la pole position davanti all’avversario. Grandi favoriti anche il francese Arnaud Kozlinski e il bresciano Davide Forè (CRG-Maxter-Vega), che scatteranno dalla seconda fila.

La KZ2 è stata dominio di Thonon, in pole dopo la tripla vittoria nelle gare odierne. Ottimo anche il bresciano Marco Ardigò (Tony Kart-Vortex-Dunlop), che completa la prima fila accanto al belga. Buoni anche i risultati di Dreezen, che si è piazzato in seconda fila accanto alla temibile olandese Beitske Visser (Intrepid-TM-Dunlop). Soddisfatto anche il californiamo Gary Carlton, che occuperà la terza fila insieme all’altro locale Ron White (entrambi su CRG-Maxter-Dunlop).

In KF2 D’Agosto si è confermato al vertice, conquistando la pole position con la vittoria in due manches. L’altro successo è andato al belga Sebastien Bailly (Kosmic-Vortex-Vega), che completa la prima fila. L’inglese Chris Lock (Tony Kart-Vortex-Vega), attuale capoclassifica, si è  classificato solo in 9. fila, rallentato da una serie di imprevisti. Ottimo lo statunitense Gustavo Menezes (Tony Kart-Vortex-Vega), in seconda fila insieme al polacco Karol Basz (RK-BMB-Vega).

In KF3 Verstappen si è riportato davanti a Hiltbrand: l’olandese ha vinto due manches, lasciando all’avversario la vittoria nella gara restante. I due partiranno domani nuovamente in prima fila, ma stavolta con Verstappen in pole. Meno fortunato è stato il rumeno Robert Visoiu (Tony Kart-Vortex-Dunlop), leader di classifica, che partirà domani dalla 5. fila. Migliori degli americani sono stati Tristan Degrand (Kosmic-Vortex-Dunlop) e Raquel Martinez (Top Kart-Parilla-Dunlop), piazzati rispettivamente in 7. e in 8. fila.


Stop&Go Communcation

La temperatura si è stabilizzata a livelli ideali a Millville, agevolando il lavoro dei team impegnati nella seconda prova della […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/wskDAgosto-2011.jpg World Series – Round 2 – Millville (New Jersey – USA) – Qualifiche: De Vries, Thonon, D’Agosto e Verstappen i più rapidi