Dopo il riuscito esordio in Portogallo, la WSK World Series di Karting è pronta per l’American Race, seconda delle tre tappe di stagione: a Millville, nel New Jersey (USA) il grande complex americano del New Jersey Motorsports Park ospiterà la prossima settimana la serie mondiale organizzata da WSK Promotion.

In America dalla Vecchia Europa – La WSK World Series lascia l’Europa, sede della prima tappa sul circuito portoghese di Portimao, per dirigersi a Millville, cittadina a 60 Km da Atlantic City. Qui sorge il New Jersey Motorsports Park, adiacente al Municipal Airport, dove i piloti americani della II Guerra Mondiale si addestravano ai comandi del caccia Republic P-47 Thunderbolt. Questo velivolo dà il nome al tracciato principale, dei due contenuti nella grandiosa struttura che si estende su 2,8 Kmq. Accanto al Thunderbolt Raceway, lungo 3620 metri, si snoda infatti il Lighting Raceway, che sviluppa 3060 metri. All’interno di quest’ultimo si svolge l’F1 New Jersey, circuito di kart polifunzionale che, nella configurazione The Tempest di 1700 metri, ospiterà il circus mondiale WSK.

Attacco ai titoli WSK – Di rimando dalla sponda europea dell’Oceano Atlantico, a Millville giunge una sfida molto accesa, che dopo i risultati di Portimao (P) annuncia rivincite in tutte le categorie. La Super KF, classe regina, lancia in America da leader l’olandese Nyck De Vries (Zanardi-Parilla-Vega), al quale dovrà rispondere il francese Armand Convers (Kosmic-Vortex-Vega), secondo in classifica a un solo punto di distacco. In KZ2 è il belga Jonathan Thonon (CRG-Maxter-Dunlop) a comandare il ranking, davanti al connazionale Rick Dreezen (Tony Kart-Vortex-Dunlop). Ma il californiano Gary Carlton, compagno di tean di Thonon, si presenta con le migliori intenzioni per ben figurare nella gara di casa, dopo lo strepitoso weekend condotto in Portogallo.

Giovani campioni in America – I titoli WSK sono ambiti anche dai campioni emergenti, impegnati nelle categorie di lancio. In KF2 guida la classifica l’inglese Chris Lock, davanti al connazionale Luke Varley (entrambi su Tony Kart-Vortex-Vega). Annuncia già la sua rimonta il barese Ignazio D’Agosto (Tony Kart-Vortex-Vega), campione in carica della serie europea WSK, che a Portimao ha visto sfumare la vittoria per un contatto avvenuto in gara. In KF3 l’olandese Max Verstappen (CRG-Maxter-Dunlop) è pronto alla rivincita sull’attuale leader, il romeno Robert Visoiu (Tony kart-Vortex-Dunlop), brillante vincitore in Portogallo.

Doppio weekend USA – La WSK World Series replica l’abbinamento con i grandi eventi del Motorsport: dopo aver condiviso il weekend portoghese con il World Touring Car Championship, nel New Jersey la serie mondiale WSK si abbinerà al Ferrari Challenge North America, al suo penultimo appuntamento di stagione. La gara che vedrà protagonisti i piloti americani al volante delle Ferrari F430, sarà inoltre affiancata dal Ferrari Historic Challenge, riservato ai più prestigiosi esemplari da corsa della Casa di Maranello.


Stop&Go Communcation

Dopo il riuscito esordio in Portogallo, la WSK World Series di Karting è pronta per l’American Race, seconda delle tre […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/wskSuperKF_start2.jpg World Series – Round 2 – Millville (New Jersey – USA) – Official preview: Negli States sarà ancora battaglia